Israele mente dopo che i suoi soldati hanno soffocato e ucciso un ragazzo palestinese

0
331

tratto da: http://reteitalianaism.it/reteism/index.php/2020/10/28/israele-mente-dopo-che-i-suoi-soldati-hanno-soffocato-e-ucciso-un-ragazzo-palestinese/

28 ottobre 2020 – di Maureen Clare Murphy

https://electronicintifada.net

La folla in lutto porta il corpo di Amer Snobar durante il funerale del ragazzo nel villaggio di Yama, Cisgiordania il 25 ottobre. Immagini APA di Shadi Jarar’ah

L’esercito israeliano afferma di non essere responsabile della morte di Amer Snobar, 16 anni, nella Cisgiordania centrale sabato notte, sostenendo che l’adolescente sia caduto.

I medici dicono che sia morto dopo essere stato picchiato e asfissiato dai soldati.

L’adolescente stava aiutando un amico a spostare un’auto in panne vicino al villaggio di Turmusayya, a nord di Ramallah, quando i soldati israeliani sono arrivati, secondo Defense for Children International Palestine.

“L’amico è riuscito a fuggire a piedi verso alcuni alberi vicini dove è diventato un testimone oculare dell’omicidio di Snobar”, secondo il gruppo per i diritti.

“Snobar è stato circondato dalle forze israeliane e bloccato in una stretta soffocante, prima di essere picchiato e ucciso dalle forze israeliane, secondo il testimone oculare”.

Snobar probabilmente è morto per asfissia, hanno detto i medici a Defense for Children International Palestine. Il gruppo per i diritti ha aggiunto che “il rapporto dell’autopsia iniziale ha anche notato notevoli contusioni e ferite sul petto e sulla zona addominale di Snobar”.

Le forze israeliane hanno ucciso il sedicenne Amer Abdel-Rahim Snobar sabato notte a nord-est di Ramallah, nella Cisgiordania occupata. Secondo un testimone oculare, è stato soffocato e picchiato da 6 soldati israeliani.

Spiegazione improbabile

I militari, però, hanno fornito l’improbabile spiegazione che il ragazzo abbia perso conoscenza e sia caduto mentre veniva inseguito dai soldati che erano stati chiamati in zona a seguito di segnalazioni di lancio di pietre.

Il quotidiano israeliano Haaretz ha citato un anonimo funzionario della difesa che ha detto al giornale che “i soldati non sono entrati in contatto con il sospetto fino a quando non gli hanno prestato il primo soccorso, né gli hanno sparato”.

L’affermazione di Israele secondo cui Snobar è morto a causa della caduta, invece di essere stato picchiato dai soldati, ricorda il caso di Muhammad Tamimi.

Il 15enne è stato colpito alla testa con un proiettile di metallo rivestito di gomma a distanza ravvicinata in seguito alle proteste nel villaggio di Nabi Saleh in Cisgiordania nel dicembre 2017. Muhammad è stato gravemente ferito e detenuto da Israele.

Un generale israeliano ha accusato la famiglia Tamimi di mentire, scrivendo su Facebook che il ragazzo ha confessato – durante un interrogatorio senza la presenza né dei genitori né dell’avvocato – di essersi ferito al cranio cadendo dalla bicicletta.

Tuttavia, le cartelle cliniche dell’adolescente mostrano che un proiettile è stato rimosso dalla testa di Muhammad durante un intervento chirurgico d’urgenza.

Un giornalista dell’agenzia di stampa francese AFP ha riferito che il ragazzo spaventato ha detto ai suoi interrogatori di essere caduto dalla bicicletta “per evitare il carcere per aver protestato”.

Israele mente spesso sulle circostanze in cui i bambini palestinesi vengono uccisi e gravemente feriti.

Violenza fisica

All’inizio di quest’anno, i soldati hanno aperto il fuoco su un’auto piena di adolescenti palestinesi in Cisgiordania, sostenendo che i giovani avevano tentato di attaccarli con il veicolo. Ma un’indagine di un gruppo per i diritti umani ha scoperto che non vi era stato alcun tentativo di attacco prima che i soldati israeliani aprissero il fuoco la sera del 20 febbraio.

Un ragazzo seduto sul sedile posteriore è stato colpito alla coscia e alla schiena e ferito gravemente. Un altro adolescente è stato ferito, apparentemente da schegge. Due degli adolescenti sono stati picchiati dai soldati.

I bambini palestinesi che vengono arrestati da Israele sono spesso soggetti a violenza fisica.

Israele persegue ogni anno tra 500 e 700 bambini palestinesi nei suoi tribunali militari, secondo Defense for Children International Palestine.

Cinque bambini palestinesi – tra cui Amer Snobar – sono stati uccisi finora dai soldati israeliani in Cisgiordania quest’anno.

 

 

Israele mente dopo che i suoi soldati hanno soffocato e ucciso un ragazzo palestinese

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.