Israele tiene gli Stati Uniti all’oscuro degli attacchi all’Iran, afferma il rapporto

286

Articolo pubblicato originariamente su Haaretz e tradotto dall’inglese da Frammenti Vocali

Manifestanti bruciano le bandiere statunitense e israeliana durante una manifestazione contro l’uccisione di Mohsen Fakhrizadeh, il principale scienziato nucleare iraniano, a Teheran, in Iran, nel 2020.Credit: WANA/Reuters

Secondo la CNN, l’amministrazione Biden sta adottando un approccio diretto all’aumento degli attacchi di Israele in Iran
Mentre Israele aumenta i suoi attacchi ai siti nucleari e agli scienziati iraniani, gli americani hanno affermato che non ha aggiornato le controparti usa sulle sue azioni. Così ha riferito la CNN martedì.
Secondo il rapporto , mentre si avvicina il viaggio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden in Israele e in altri stati del Medio Oriente , i funzionari militari e dell’intelligence negli Stati Uniti tengono d’occhio i segni di un’escalation tra Israele e la Repubblica islamica, considerando il tasso crescente di attacchi attribuiti a Israele contro l’Iran.
Il mese scorso, un membro anziano della Forza Quds delle Guardie Rivoluzionarie iraniane, Sayyad Khodaei, è stato assassinato davanti alla sua casa a Teheran, e sono seguiti altri omicidi segnalati di figure militari e scienziati coinvolti in programmi di armi. Khodaei era probabilmente dietro una serie di complotti contro uomini d’affari e diplomatici israeliani in vari paesi quest’anno.
Un funzionario statunitense e “un’altra fonte informata sull’intelligence” hanno confermato che Israele ha tenuto all’oscuro l’amministrazione Biden su queste operazioni, né aggiornando i funzionari in anticipo né discutendone il ruolo in seguito.
L’amministrazione non sta interferendo nelle operazioni di Israele e non ha detto di fermarle, ma l’Iran ha aumentato i livelli di allerta delle forze di difesa aerospaziale e ciò potrebbe indicare una volontà iraniana di vendicarsi.
L’ Iran ha arrestato una rete di tre agenti legati al Mossad che stava pianificando di assassinare scienziati coinvolti nel programma nucleare del paese, secondo quanto riferito lunedì dai media arabi e iraniani. “I tre stavano progettando di assassinare i nostri scienziati nucleari secondo le valutazioni dell’intelligence”, ha detto il funzionario giudiziario Mehdi Shamsabadi, senza specificare la nazionalità dei detenuti.
Tra le minacce iraniane seguite all’assassinio di Khodaei, il Consiglio di sicurezza nazionale israeliano ha riportato che in Turchia , cellule iraniane che operano nel paese stanno cercando di uccidere o rapire israeliani. La scorsa settimana i funzionari della difesa israeliana hanno avvertito che il livello di minaccia a Istanbul è particolarmente alto, poiché le cellule hanno iniziato a disperarsi per il fatto che la Turchia e Israele hanno sventato questi attacchi.

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.