La raccolta delle olive in Palestina e quegli 800mila alberi sradicati – L’infografica

MULTIMEDIA | 11 OTTOBRE 2013

 

Gli 800mila alberi di ulivo (di proprietà palestinese) sradicati dalle autorità israeliane dal 1967 formerebbero un’ipotetica area grande 33 volte gli alberi presenti a Central Park. Ogni anno, a causa di questi continui disboscamenti “mirati”, circa 80mila famiglie palestinesi (che si appoggiano economicamente sul raccolto delle olive) perdono un guadagno pari a 12,3 milioni di dollari. Il collettivo Visualizing Palestine ha prodotto la seguente infografica (segnaliamo anche quella sull’acqua rubata in Cisgiordania), tanto immediata quanto precisa ed efficace, tradotta in italiano da Valerio Evangelista per Frontiere News (cliccare sull’immagine per ingrandirla).

 

IMMAGINE1

Fonti:
Per gli 800mila alberi di ulivo sradicati: Oxfam, 2011. Olive Harvest Factsheet, p2
Per i 24mila alberi a Central Park: Central Park, 2013. Official Website, Frequently Asked Questions
Per la perdita pari a 12,3 milioni di $: Oxfam, 2011. Olive Harvest Factsheet & UNDP, 2008. The Olive Harvest in the West Bank & Gaza Strip
Per le 80mila famiglie che vivono di raccolta di olive: Oxfam, 2011. Olive Harvest Factsheet

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam