la Tenda delle Nazioni è in pericolo!

103-007

L’amico Daud lancia un appello a BoccheScucite

Carissimi amici che anche dall’Italia tante volte ci venite a trovare nella Tenda delle Nazioni, l’ultima collina rimasta libera dalle colonie che hanno occupato la nostra terra attorno a Betlemme,

 

Oggi alle 14 due ufficiali dell’esercito israeliano sono entrati nella comunità portandoci nove ordini di demolizione per nove nostre costruzioni. Le tende, i ricoveri delle pecore, una cisterna e due grotte appena restaurate: tutto è scritto che verrà demolito. Mentre un militare ci consegnava lo scritto, un secondo fotografava ogni cosa e altri soldati ci tenevano sotto tiro con loro armi. L’ordine di demolizione era scritto solo in ebraico ed io mi sono rifiutato di firmarlo. Ma purtroppo prevediamo che ci resteranno solo tre giorni per reagire attraverso la Corte di giustizia israeliana. Il nostro avvocato tenterà di inviare una richiesta di rinvio dell’ordine di demolizione ma vi chiediamo di restare allerta e di diffondere questo appello a tutti.

Vi ringrazio per la solidarietà e vi chiedo di restare pronti ad azioni di protesta.

 

Stanno cercando di distruggere il nostro spirito ma noi siamo determinati a resistere. Vogliamo opporre al male il bene e siamo certi che la giustizia prevarrà!

 

Benedizione e pace,

Daoud

INVIAMO E-MAIL DI SOLIDARIETA’: dnassar@tentofnations.org

Contrassegnato con i tag:

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam