LA TENEREZZA PSICOTICA DI ESSERE ABBORDATI IN MARE DALLA MARINA ISRAELIANA. Testimonianza di Yonatan Shapira

0

 

3 agosto 2018

LA TENEREZZA PSICOTICA DI ESSERE ABBORDATI IN MARE DALLA MARINA ISRAELIANA. 

2 Agosto 12018, mondoweiss.net

“Yonatan Shapira era a bordo della nave Al Awda della Gaza Freedom Flotilla quando è stata fermata in acque internazionali dai marines israeliani tre giorni fa e tutti a bordo sono stati arrestati. Il suo rapporto su Facebook in ebraico è stato tradotto da Ofer Neiman, con il titolo: “L’attivista della solidarietà israeliana e palestinese Yonatan Shapira sullo sporco attacco di Israele contro la pacifica flottiglia di Gaza: יונתן שפירא מדווח מהמשט – עברית להלן”

Segue la traduzione.

Quindi, come ha detto il portavoce delle Forze israeliane (IDF): “Il blocco della nave Al-Awda è stato effettuato senza violenza e senza eventi eccezionali”.

E infatti, tutto e’ stato come al solito –

Hanno piu’ volte sbattuto la testa del capitano Herman contro il muro minacciandolo di portarlo nella pancia della nave e finirlo quando nessuno vedeva.

Un pugno in faccia a Arne Birge, il vecchio meccanico.

E nella migliore tradizione: scosse elettriche. Questa volta indossavamo giubbotti di salvataggio del tipo che copre bene il petto. Ma niente paura, i coraggiosi commando navali hanno soltanto fulminato [Tasered] Charlie, il primo ufficiale, nella testa. E ancora più scosse elettriche a Juergen il cuoco e al sessantenne Mike, presidente di un sindacato e attivista per i diritti umani della Nuova Zelanda.

Tuttavia, allo stesso tempo, le cose erano fatte con una specie di tenerezza psicotica.

Come in una strana commedia, soldati (uomini e donne) con armi e gilet pieni di munizioni e macchine fotografiche personali, ma indossando camicie bianche con la bandiera nazionale ricamata in un colore blu brillante e con maschere bianche sui loro volti. L’ultima volta era tutto nero.

E teniamo a mente: se fossimo stati pescatori o bambini di Gaza che si avvicinavano alla recinzione di Gaza, avrebbero potuto semplicemente mettere una pallottola in testa a ciascuno di noi e basta.

L’ufficio del procuratore dell’IDF ha anche confermato che non c’e’ bisogno di effettuare alcuna indagine.”

#BDS

[Non meriterebbe forse la prima pagina de La Repubblica o La Stampa o… ?]

MONDOWEISS.NET

………………………………………………………………………………….

The psychotic tenderness of being boarded by the Israeli navy at sea

ActivismIsrael/Palestine 

 on  

 

Yonatan Shapira was aboard the Al Awda boat in the Gaza Freedom flotilla when it was stopped in international waters by Israeli sailors three days ago and all on board arrested. HisFacebook report in Hebrew was translated by Ofer Neiman, with the headline, “Israeli citizen and Palestine solidarity activist Yonatan Shapira on Israel’s dirty attack on the peaceful Gaza flotilla: יונתן שפירא מדווח מהמשט – עברית להלן” That translation follows.

So just as the IDF Spokesperson said: “The overtaking of the Al-Awda ship was carried out without violence and without exceptional events”.

And indeed, everything was as usual –

They slammed Herman the captain’s head against the wall again and again while threatening to take him to the ship’s belly and finish him off when no one is watching.

A fist in the face of Arne Birge the old mechanic.

And the finest tradition: Electric shocks. This time we wore life vests of the type that covers the chest well. But don’t worry, the brave naval commando combatants just electrocuted [Tasered] Charlie, the first officer, in his head. And more electric shocks to Juergen the cook and to 60 year old Mike, a chair of a trade union and a human rights activist from New Zealand.

But at the same time, things were done with a kind of psychotic tenderness.

Like in a strange play, soldiers (men and women) with weapons and vests packed with munitions and personal cameras, but wearing white shirts with the national flag embroidered in a shiny blue color and wearing white masks on their faces. Last time it was all-black.

And let’s keep in mind: Had we been Gazan fishermen or children approaching the Gaza fence, they could have simply put a bullet in the head of each of us and that’s it.

The IDF Attorney unit has also confirmed that that there’s no need for an investigation.

#BDS

 

LA TENEREZZA PSICOTICA DI ESSERE ABBORDATI IN MARE DALLA MARINA ISRAELIANA. Testimonianza di Yonatan Shapira

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.