Le forze israeliane demoliscono un villaggio beduino nel Negev per la 63 ° volta

giovedì 26 dicembre 2013

 immagine1

SE ESISTESSE UN GUINNESS DEI PRIMATI PER LA PERSECUZIONE DI UN POPOLO, AL-ARAQIB AVREBBE IL PRIMO POSTO

Le forze israeliane demoliscono un villaggio beduino nel Negev per la 63 ° volta

Pubblicato oggi 11:55

Beersheba (Ma’an) – Per la 63 ° volta, le forze israeliane hanno demolito il villaggio beduino di al-Araqib in Negev giovedi ‘mattina.

Un giornalista di Ma’an a Beersheba, ha detto che bulldozer scortati da 25 pattuglie di polizia hanno fatto irruzione villaggio alle 09:00 e hanno demolito tutte le sue case in acciaio.

“Forze di demolizione e distruzione hanno fatto irruzione nel nostro paese la mattina e hanno demolito le nostre case per la 63esima volta. Questo è un attacco barbaro in quanto hanno lasciato i residenti senza casa durante la stagione invernale, ” il residente locale Aziz Sayyah al-Touri ha detto a Ma’an. Egli ha sottolineato che l’assalto è venuto dopo che Israele ha annunciato l’abbandono del piano Prawer per spostare i beduini del Negev .

Israele considera al-Araqib e tutti i villaggi beduini nel Negev illegali, mentre i beduini dicono che è la loro terra ancestrale. Ci sono circa 260.000 beduini in Israele, per lo più vivono dentro e intorno al Negev, nel sud arido. Più della metà vivono in villaggi non riconosciuti, senza i servizi necessari e molti vivono anche in condizioni di estrema povertà.

Tratto da:  Il Popolo Che Non Esiste

…………………………………………………………………………………………

ARTICOLO ORIGINALE

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=660347

Israeli forces demolish Bedouin village in Negev for 63rd time

Published today (updated) 26/12/2013 16:54

immagine2

(MaanImages)
BEERSHEBA (Ma’an) – For the 63rd time, Israeli forces demolished the Bedouin village of al-Araqib in Negev Thursday morning.

A Ma’an reporter in Beersheba said bulldozers escorted by 25 police patrols raided the village at 9 a.m. and demolished all its steel houses.

“Forces of demolition and destruction raided our village in the morning and demolished our houses for the 63rd time. This is a barbarian assault as they left residents homeless during wintry weather,” local resident Aziz Sayyah al-Touri told Ma’an.

He highlighted that the assault came after Israel announced abandoning the Prawer Plan to displace Negev Bedouins.

Israel considers al-Araqib and all Bedouin villages in the Negev illegal, while Bedouins say it is their ancestral land.

There are about 260,000 Bedouin in Israel, mostly living in and around the Negev in the arid south. More than half live in unrecognized villages without utilities and many also live in extreme poverty.

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam