- bocchescucite - http://www.bocchescucite.org -

L’esercito israeliano riforma i metodi di cattura dei bambini

Giovedì 17 ottobre 2013

 
immagine1 [1]

STAREMO A VEDERE….

L’esercito israeliano riforma i metodi di cattura dei bambini

Pubblicato Martedì 15/10/2013 (aggiornato) 16/10/2013 17:39

GERUSALEMME (AFP) – L’esercito di Israele ha accettato di provare un trattamento alternativo per i bambini palestinesi che arresta in Cisgiordania, in seguito alle pressioni internazionali per introdurre le riforme, il Fondo Onu per l’infanzia, UNICEF, ha detto lunedi.

L’UNICEF, che in un rapporto di marzo 2013 ha descritto i maltrattamento dei bambini nelle carceri israeliane come “diffusi”, ha detto in una dichiarazione che Israele stava facendo passi verso il richiamo alle raccomandazioni del rapporto.

Le misure in fase di test comprendono che le forze israeliane emettano una convocazione per i bambini, invece di arrestarli la notte a casa loro. Ed un ordine militare in aprile ha ridotto da quattro giorni a 24 ore la quantità di tempo in cui un 12-13enne può essere detenuto fino ad essere portato davanti a un giudice militare.

Ma l’UNICEF ha sottolineato in una relazione pubblicata lunedi che “le violazioni sono in corso”, citando 19 casi campione di presunto abuso di ragazzi adolescenti in Cisgiordania, nel secondo trimestre del 2013. In tutti i casi, i ragazzi hanno subito violenza fisica, tra cui percosse, calci e schiaffi, mentre in 17 casi sono stati insultati.

Il rapporto di marzo dell’UNICEF, dal titolo “Bambini in detenzione militare israeliana “, ha detto che Israele è l’unico paese al mondo in cui i bambini sono stati sistematicamente processati in tribunali militari e ha dato prova di pratiche che ha detto sono state
” trattamenti o punizioni crudeli, inumani e degradanti “.

“Il maltrattamento di bambini palestinesi nel sistema israeliano di detenzione militare sembra essere diffuso, sistematico e istituzionalizzato “, ha concluso, delineando 38 raccomandazioni.

Negli ultimi dieci anni, le forze israeliane hanno arrestato, interrogato e processato in tutto 7.000 bambini tra i 12 e i 17 anni, per lo più ragazzi, l’UNICEF ha trovato, notando il tasso è stato pari a “una media di due bambini ogni giorno”. “La media mensile per il 2013 mostra che 219 bambini al mese erano in custodia militare israeliana, rispetto a 196 al mese nel 2012, segnando un aumento del 12 per cento”, ha detto l’UNICEF lunedi.

 

https://www.facebook.com/IlPopoloCheNonEsiste?hc_location=timeline

………………………………………………………………………………………

ARTICOLO ORIGINALE

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=638793 [2]

Israel army reforms child arrest methods

Published Tuesday 15/10/2013 (updated) 16/10/2013 17:39

immagine1 [1]

Israeli soldiers pictured making an arrest.(MaanImages/file)
JERUSALEM (AFP) — Israel’s army has agreed to test alternative treatment for Palestinian children it arrests in the West Bank following international pressure to introduce reforms, the UN Children’s Fund said on Monday.

UNICEF, which in a March 2013 report described mistreatment of children in Israeli prisons as “widespread,” said in a statement that Israel was taking steps towards addressing that report’s recommendations.

The measures being tested include Israeli forces issuing summons for children instead of arresting them at night at their homes.

And a military order in April reduced from four days to 24 hours the amount of time a 12-13-year-old can be detained until being brought before a military judge.

But UNICEF stressed in a progress report published Monday that “violations are ongoing,” citing 19 sample cases of alleged abuse of teenage boys in the West Bank in the second quarter of 2013.

In all cases, the boys suffered physical violence, including beating, kicking and slapping, while in 17 cases they were verbally abused.

UNICEF’s March report, entitled “Children in Israeli Military Detention,” said Israel was the only country in the world where children were systematically tried in military courts and gave evidence of practices it said were “cruel, inhuman and degrading treatment or punishment.”

“Ill-treatment of Palestinian children in the Israeli military detention system appears to be widespread, systematic and institutionalized,” it concluded, outlining 38 recommendations.

Over the past decade, Israeli forces have arrested, interrogated and prosecuted around 7,000 children between 12 and 17, mostly boys, UNICEF found, noting the rate was equivalent to “an average of two children each day.”

“The monthly average for 2013 shows that 219 children per month were in Israeli military custody, compared to 196 per month in 2012, marking a 12 percent increase,” UNICEF said on Monday.