Ma che bella Gerusalemme, la Santa….

redazione mercoledì 18 aprile 2012 10:24

Storia di un viaggio tra i miracoli della Terra Santa. Dove le case palestinesi si trasformano in israeliane, d’incanto.

Ieri un amico ha avuto la fortuna di visitare Silwan e a Sheik Jarrah, nella municipalita’ di Gerusalemme. Dice che si respira proprio aria di santità a Silwan, che dà accesso alla spianata delle moschee e al muro del pianto. Non pochi in Israele ritengono che quella valle gli appartenga per diritto divino: forse è per questo che da qualche tempo si verificano veri e propri miracoli, una magia: 27 case paestinesi si sono trasformate, ora sono israeliane: con le case ovviamente si sono trasformati anche gli inquilini. A guardar bene sono quelle poste piu’ in alto nella valle, curioso no? Si riconoscono per la festosa presenza di bandiere israeliane, di telecamere, di gioiose grate di ferro e di allegri fili spinati,. Giù, in fondo alla valle, c’è qualche maceria, chissà…
Purtroppo si è saputo che in questo piccolo paradiso c’è qualche problemino, ahinoi. 380 monelli palestinesi sono stati arrestati nei primi 3 mesi dell’anno, alcuni per pochi giorni, altri per mesi. Vuoi vedere che se vanno pellegrini altrove questa brutta storia finisce?
Ma Silwan non è il solo angolo di paradiso, c’è anche Sheik Jarrah, sempre zona palestinese della Terra Santa. Qui i miracoli sono cominciati nel 2006, dopo alcuni scavi archeologici. Un mircolato, Nabil, abita li’ dal ’48: quando la casa e’ diventata troppo piccola per contenere tutta la sua famiglia, ha costruito, aggiunto un pezzo, ma si era dimenticato di chiedere il permesso e le leggi terrestri hanno disposto il sequestro. La legge è legge. Questo fatto però ha provocato a Nabil una grave depressione, per anni. Ma d’improvviso….miracolo. Nabil si sveglia e trova nel suo misero immobile sequestrato una festosa famiglia di israeliani, che praticamente gli vivono attaccati! Nabil da allora non soffre più di depressione! Ora per entrare a casa deve passare dal cortile della casa dei suoi amorevoli vicini, familiarizzare con i cani. Morso e mazziato? Capita. Ma è così contento…

http://ilmondodiannibale.globalist.it/Detail_News_Display?ID=10010&typeb=0&Ma-che-bella-Gerusalemme-la-Santa–

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam