MENTRE CI SI OSTINA A PARLARE DI PACE, I FATTI MOSTRANO BEN ALTRE INTENZIONI, DA PARTE DI ISRAELE

8 Ago 2013

 

immagine1

Nonostante il rinnovo dei colloqui di pace : Israele approva i piani di centinaia di unità abitative negli insediamenti in Cisgiordania

Circa 550 unità negli insediamenti di Talmon, 60 in Alon Shvut e 38 in Kokhav Yaakov sono state approvate, per un totale di 878; la discussione di alcuni dei piani era stata rinviata a causa del rinnovo dei negoziati con i palestinesi.

Di Chaim Levinson | agosto 8, 2013

L’Amministrazione Civile, la massima autorità civile israeliana in Cisgiordania, ha approvato piani di costruzione mercoledì per 878 unità abitative in isolate colonie in tutto il territorio.

La discussione di alcuni dei piani era stata inizialmente rinviata dopo l’annuncio del Segretario di Stato americano John Kerry che le trattative diplomatiche con i palestinesi sarebbero riprese, ma è stata portata di nuovo al tavolo dal disegno di questi ultimi giorni.

Diversi piani che erano già stati approvati in passato dal governo sono stati in discussione nel Consiglio Superiore di Amministrazione della Pianificazione civile, tra cui le convalide per la costruzione di 95 nuove unità abitative nell’insediamento di Shiloh, su un sito in un quartiere del sud in cui ora si trovano dei pollai.

La convalida è la fase finale necessaria per l’approvazione in consiglio della pianificazione, spianando la strada per la costruzione e la vendita di unità – in attesa di approvazione da parte del Ministero della Difesa.

Il consiglio ha anche dato l’approvazione retroattiva per la costruzione di 17 unità abitative in un’altra zona di Shiloh, dove il movimento di Amana ha già iniziato a costruire, a quanto pare senza permessi.

L’Alta Corte di Giustizia ha emesso un provvedimento cautelare contro il proseguimento della costruzione presso il sito, in risposta ad una petizione.

Una indagine penale è stata poi lanciata dall’unità investigativa centrale della Polizia di Giudea e Samaria, ma lo Stato ha continuato a spingere per l’autorizzazione alla costruzione . Dopo l’approvazione retroattiva, i documenti ufficiali saranno disponibili per la pubblica visione e le obiezioni.

Altre 559 unità residenziali sono state retroattivamente approvate nella colonia di Talmon, 304 delle quali nel quartiere settentrionale dell’insediamento di Zayit Raanan. Ci sono circa 30 edifici in quel quartiere al momento, solo 10 di loro legalmente costruiti. Ora, secondo il piano, il quartiere settentrionale è previsto per diventare una spaziosa suddivisione. Altre 255 unità sono state approvate con effetto retroattivo a Talmon, nel quartiere Nahalei Tal dove ci sono attualmente dei campi .

In Kokhav Yaakov un piano per 38 unità abitative è stato approvato con effetto retroattivo, e al Kibbutz Ghilgal nella Valle del Giordano sono state aggiunte altre 78 unità alle 156 già in atto. In Almog, che è vicino al Mar Morto, 31 unità sono state approvate, e in Alon Shvut a Gush Etzion un piano per 60 unità è stato avanzato.

https://www.facebook.com/IlPopoloCheNonEsiste?hc_location=timeline

…………………………………………………………………………………..

ARTICOLO ORIGINALE
http://www.haaretz.com/news/diplomacy-defense/.premium-1.540481

 

Despite renewal of peace talks || Israel approves plans for hundreds of residential units in West Bank settlements

Some 550 units in the settlements of Talmon, 60 in Alon Shvut and 38 in Kokhav Yaakov have been approved, out of a total 878; discussion of some of the plans had been postponed amid renewal of negotiations with the Palestinians.

By  | Aug. 8, 2013 | 11:41 AM

IMMAGINE2

The Civil Administration, Israel’s highest civilian authority in the West Bank, approved construction plans on Wednesday for 878 housing units in isolated settlements across the territory.

Discussion of some of the plans had initially been postponed following U.S. Secretary of State John Kerry‘s announcement that diplomatic negotiations with the Palestinians would resume, but was brought back to the drawing table in recent days.

Several plans that had already been approved in the past by the government came up for discussion in the Civil Administration Higher Planning Council, including validations for the construction of 95 new residential units in the settlement of Shiloh, on a site in a southern neighborhood that now holds chicken coops.

Validation is the final stage necessary for approval in the planning council, paving the way for the construction and sale of the unit – pending approval by the Defense Ministry.

The council also gave retroactive approval for the construction of 17 residential units in another area of Shiloh, where the Amana movement has already begun to build, apparently without permits.

The High Court of Justice issued an interim injunction against the continuation of construction at the site, in response to a petition.

A criminal investigation was then launched by the Judea and Samaria Police central investigative unit, but the state continued to push for building permission. Following the retroactive approval, the official documents will be available for public viewing and objections.

Some 559 residential units were retroactively approved in the settlement of Talmon, 304 of them in the settlement’s northern neighborhood of Zayit Raanan. There are about 30 buildings in that neighborhood at present, only 10 of them legally constructed. Now, according to the plan, the northern neighborhood is scheduled to become a spacious sub-division. Another 255 units were retroactively approved in Talmon, in the Nahalei Tal neighborhood where fields currently stand.

In Kokhav Yaakov a plan for 38 residential units was retroactively approved, and on Kibbutz Gilgal in the Jordan Valley another 78 units have been added to the 156 already in place. In Almog, which is near the Dead Sea, 31 units were approved, and in Alon Shvut in Gush Etzion a plan for 60 units was advanced.

 

Contrassegnato con i tag:

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam