MINISTRO ISRAELIANO CHIEDE DI SGANCIARE BOMBE SU BAMBINI DI GAZA

0

 

Gerusalemme-PIC.

Il ministro dell’Istruzione israeliana Naftali Bennett, durante un incontro di gabinetto avvenuto domenica, ha chiesto di prendere di mira, con gli aerei da guerra, i bambini di Gaza che fanno volano gli aquiloni incendiari vicino al confine di Gaza.

Secondo quanto affermato dal quotidiano Yedioth Ahronoth lunedì, è scoppiata una dura disputa durante la sessione del governo israeliano. I ministri hanno discordato sul fatto di colpire direttamente i bambini palestinesi che fanno volare gli aquiloni ed i palloncini oltre il recinto di confine di Gaza. Naftali ha ripetutamente chiesto che i bambini vengano colpiti con aerei da guerra.

Perché non spariamo a coloro che usano armi aeree contro le nostre comunità? Non ci sono impedimenti legali, perché gli spariamo vicino e non contro? Stiamo parlando di terroristi sotto ogni aspetto”.

Il capo di stato maggiore dell’esercito israeliano, Gadi Eisenkot, si è opposto alla richiesta di Naftali dicendo: “Non penso che sia giusto attaccare i bambini ed i giovani che spesso fanno volare gli aquiloni incendiari”.

E se chi fa volare un aquilone fosse identificato come adulto?” ha chiesto Bennett. “Stai suggerendo di sganciare bombe da un aereo su coloro che fanno volare aquiloni e palloncini?” ha chiesto Eisenkot. “”, ha ribadito Bennett.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha concluso la discussione affermando che il problema terrorista degli aquiloni deve finire, senza spiegare come.

Bennett ha, inoltre, criticato il cessate il fuoco portato avanti dall’Egitto raggiunto con le fazioni della resistenza palestinese, affermando che avrebbe dato a Hamas la possibilità di riarmarsi.

Traduzione per InfoPal di F. H.L.

 

© Agenzia stampa Infopal
E’ permessa la riproduzione previa citazione della fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

 

 

Ministro israeliano chiede di sganciare bombe su bambini di Gaza

Ministro israeliano chiede di sganciare bombe su bambini di Gaza

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Protected by WP Anti Spam

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.