Modelli di convivenza

 

Mentre in Italia l’ormai declassato premier si dedica ad una “divertente” analisi iconografica del quadro del Parnaso a beneficio del suo grande amico Netanyahu che dichiara la sua ferma volontà di pace con i palestinesi (che invece si ostinano a non accettarla), in Israele gli israeliani che contano, quelli che hanno i numeri, quelli che fanno lo stato, educano così i loro figli alla convivenza. Quello che si vede in queste immagini riprese dalla telecamera di sorveglianza e da alcune foto scattate dopo il nostro arrivo, è ciò a cui abbiamo assistito ieri sera, di fronte al cancello del Santuario Francescano del Primato di S. Pietro, uno dei luoghi santi del Lago di Galilea. La cosa rossa che si vede sul cancello è la croce della Custodia Francescana di Terra Santa. I bambini che si vedono nelle immagini (4 autobus) erano guidati da alcuni adulti (di cui almeno uno armato) che assistevano mentre questi facevano la pipì e sputavano contro la croce, buttavano sacchetti di immondizia e scarpe vecchie dentro l’area del santuario. Che futuro triste… poveri bambini cresciuti nell’odio.

 

Episodi così avvengono continuamente. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa Silvio, appena finisce la lezione di storia dell’arte, naturalmente. (A.L.)

Ancor più forte di queste foto, ECCO IL VIDEO registrato dalla telecamera di sicurezza sulla porta del convento di Tabca: http://www.youtube.com/watch?v=s71S5ez7508

 

    

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam