Netanyahu sta sorridendo soddisfatto.

Non ci saranno più pressioni su Israele
per congelare la colonizzazione.

Gli americani l’hanno promesso e poi
sono troppo occupati con Wikileaks.

Tuttavia. Il nostro Paese
sta sprofondando sempre più
verso il disastro.

(movimento israeliano Gush Shalom, su Haaretz, 3 dicembre0201)

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam