ONU: ISRAELE HA UCCISO 3602 PALESTINESI E NE HA FERITI OLTRE 100 MILA DURANTE LO SCORSO DECENNIO

891

tratto da: infopal

21/3/2020

Territori palestinesi occupati – PPS 24. Le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno ucciso 3.602 cittadini palestinesi e ne hanno feriti oltre 100 mila nei Territori palestinesi occupati, negli ultimi decenni, secondo quanto riferito dalle Nazioni Unite in un rapporto rilasciato il 14 febbraio.

Nel 2019, le forze d’occupazione hanno ucciso 132 palestinesi, principalmente con missili o munizioni letali: 107 sono stati uccisi nella Striscia di Gaza e 25 in Cisgiordania.

Altri 15.368 palestinesi sono stati feriti nel 2019: il 42% ha avuto bisogno di cure mediche a seguito dell’inalazione di gas lacrimogeni, il 16% è stato colpito con proiettili d’acciaio rivestiti di gomma e il 13% è stato colpito con munizioni letali.

Nel 2019, circa il 20% delle vittime in tutti i Territori palestinesi occupati e almeno il 36% dei feriti erano minorenni.

Delle vittime nella Striscia di Gaza, 33 erano civili uccisi durante le proteste della “Grande Marcia del Ritorno” vicino alla barriera di confine orientale di Gaza, ed il resto durante gli attacchi dell’occupazione israeliana ed altri incidenti.

In Cisgiordania, 13 delle vittime palestinesi sono state assassinate durante manifestazioni ed altre otto sono state eliminate per aver presumibilmente effettuato attacchi contro l’occupazione israeliana.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E’ permessa la riproduzione previa citazione della fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

ONU: Israele ha ucciso 3602 palestinesi e ne ha feriti oltre 100 mila durante lo scorso decennio

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.