ONU: NIENTE GIOCHI ESTIVI PER BAMBINI DI GAZA, NON CI SONO FONDI

250mila bambini di Gaza rimarranno senza giochi questa estate. L’Unrwa, l’agenzia dell’Onu che assiste i profughi, non ha raccolto fondi sufficienti per organizzare i “Summer Games”

Gaza, 06 aprile 2012, Nena News – Per i loro bambini tante famiglie di Gaza non potranno contare quest’anno sui “Summer Games”, i campi estivi dell’Unrwa, l’agenzia dell’Onu che assiste 5 milioni di profughi palestinesi, un quinto dei quali nella Striscia sotto il controllo del movimento islamico Hamas.

Adnan Abu Hasna, il portavoce dell’Unrwa, ha comunicato che l’agenzia non ha ricevuto donazioni sufficienti per organizzare i campi che ospitano 250mila bambini in 1.200 punti di Gaza. “Abbiamo incassato solo 3,3 milioni di dollari, una somma insufficiente per coprire le spese – ha detto Abu Hasna -, l’Unrwa ha percio’ deciso di destinare questi fondi ad altre attivita’ umanitarie. Speriamo, il prossimo anno, di raccogliere piu’ fondi per i campi estivi”. Al danno per i bambini si aggiunge la disoccupazione per 9mila accompagnatori palestinesi, impiegati dall’Onu in questa occasione.

Lo scorso anno i campi estivi dell’Unrwa sono stati vandalizzati da sconosciuti, apparentemente legati a gruppi salafiti locali. I responsabili non sono mai stati individuati. Nena News

http://nena-news.globalist.it/?p=18436

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam