“PER AMORE DI GERUSALEMME NON TACERÓ!” di Nandino Capovilla

1

12 dic 2017

Io lo farò SABATO 16 a Venezia, dalle 16.30 alle 18.30 in campo San Geremia, ma ogni cittadino del mondo deve unirsi al pianto dei palestinesi e all’indignazione della comunità internazionale che chiedono sia fermata la violenza di Trump che attenta alla natura della Città già proclamata dalle Nazioni Unite “città internazionale”. Si smascherino i politici e i giornalisti che seminano falsità come il direttore del Gazzettino. Anche la mia anziana mamma era scossa e mi ha chiesto: “Ma Nandi, come può il Direttore ingannare chi legge facendo diventare titolo le sue considerazioni: “Gerusalemme è la capitale dello Stato di Israele. Lo è storicamente e concretamente. Trump ha solo riconosciuto una realtà di fatto” (Papetti 9.12.17)

Purtroppo la responsabilità è anche nostra per aver tollerato decenni di occupazione e colonizzazione di Gerusalemme.

“La gente sembra da tempo convinta che Gerusalemme è già solo israeliana e unificata, anche se nei fatti e nel diritto internazionale non lo è -commenta Paola Caridi- per la prima volta dopo anni e anni, l’opinione pubblica si chiede cosa sta succedendo a Gerusalemme. E scopre, udite udite, che Gerusalemme è ancora per metà occupata”

ANCHE NELLA TUA CITTA’ MANIFESTA PER GERUSALEMME, LA GIUSTIZIA E LA PACE IN PALESTINA E ISRAELE. 

A VENEZIA la Comunità palestinese nella regione del veneto INVITA TUTTI sabato prossimo 16 dicembre NEL CAMPO SAN GEREMIA dalle 16.30 alle 18.30

L'immagine può contenere: una o più persone e persone in piediL'immagine può contenere: una o più persone

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

1 commento

  1. Sono molto triste perché ho seguito tutta la mia vita la Palestina e i suoi problemi,ormai sono molto vecchia ma continuo seguire ciò che sta succedendo nel mondo, vedo che poco è cambiato da quando negli anni 70 pensavamo di cambiare il mondo,ora devo accontentarmi di seguire le notizie e non sono più fiduciosa come un tempo , grazie a Nandino e alla sua associazione e atutti quelli che si occupano dei palestinesi ormairesta una notizia come un’altra comunque io cerco di fare quello che mi è permesso alla mia età aiutarvi a portare avanti il vostro impegno

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Protected by WP Anti Spam

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.