Presidente turco Gul: Hamas deve riconoscere Israele

 domenica 22 maggio 2011

      Roma, 21 mag. (TMNews) – Il presidente turco Abdullah Gul ha elogiato il presidente Usa Barack Obama per la sua posizione a favore della creazione di uno Stato palestinese sulle frontiere del 1967, affermando anche che Hamas, il gruppo estremista palestinese che controlla la Striscia di Gaza, deve riconoscere il diritto all’esistenza di Israele. In una intervista al Wall Street Journal, Gul ha espresso il suo apprezzamento per il discorso sul Medio Oriente pronunciato da Obama due giorni fa, nel quale il presidente Usa ha anche promesso aiuti finanziari per i paesi arabi che imboccheranno la via della transizione democratica, come l’Egitto e la Tunisia. “Il fatto che ci sia stato un riferimento ai confini del 1967 è un passo importante” ha detto Gul, sottolineando anche che il presidente Usa ha ragione nel sostenere che Israele non può negoziare con una controparte che non riconosce il suo diritto a esistere. Al riguardo il presidente turco ha detto di aver già avvertito Hamas sulla necessità di riconoscere Israele. In particolare Gul ha ricordato un incontro da lui avuto nel 2006 ad Ankara con il leader di Hamas, Khaled Meshaal, al quale disse che doveva essere “ragionevole” riguardo al diritto all’esistenza di Israele.MO/ Presidente turco Gul: Hamas deve riconoscere Israele
2M.O./ Hamas: Obama faccia atti concreti per diritti …Il movimento integralista palestinese Hamas ha invitato il presidente americano Barack Obama ad “atti concreti per proteggere i diritti dei palestinesi e della nazione arabe” e a “non aggiungere slogan”.
“Ciò che Obama deve fare, non è aggiungere slogan ma compiere atti concreti per proteggere i diritti dei palestinesi e della nazione araba”, ha dichiarato Sami Abu Zuhri, portavoce di Hamas a Gaza. Abu Zuhri ha inoltre respinto gli appelli del presidente americano a riprendere i negoziati di pace e riconoscere Israele.”Affermiamo che la riconciliazione palestinese è un affare interno palestinese, che i negoziati hanno dimostrato la loro assurdità e che Hamas non riconoscerà l’occupazione (di Israele, ndr) in qualunque modo essa avvenga”, ha aggiunto il responsabile di Hamas, che ha ritenuto che non ci fosse “nulla di nuovo” in questo discorso
Pubblicato da arial a 02:20
Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam