Ragazzo quindicenne aggredito e detenuto a Hebron

0

Pubblicato il 11 maggio 2014 da AbuSara

10 Maggio 2014 | International Solidarity Movement, Khalil Team | Hebron, Palestina Occupata
http://palsolidarity.org
hebronOggi ad al-Khalil (Hebron), i soldati israeliani hanno brutalmente aggredito un ragazzo di 15 anni, mentre stavano tentando di arrestarlo. I soldati lo hanno accusato di attaccare 10 giovani coloni;  è stato poi portato alla base militare di Tel Rumeida e poi rilasciato dopo 20 minuti senza accuse.


Attivisti dell’ISM hanno testimoniato che un soldato israeliano tirava il giovane adolescente verso la base militare di Tel Rumeida, mntre le sue due sorelle freneticamente cercavano di intervenire. Il ragazzo è rimasto nella base militare, per conto suo, per circa 20 minuti prima di essere rilasciato.

Dopo l’incidente, attivisti dell’ISM hanno parlato con il padre del ragazzo, Abu Shamsiyeh, che ha descritto gli eventi che hanno portato alla detenzione di suo figlio. Ha spiegato che si trovava nella sua casa quando le sue due figlie correvano da lui e ha detto che i soldati israeliani stavano attaccando loro fratello. Abu Shamsiyeh è uscito di casa per vedere un gruppo di soldati che afferrava il figlio per il collo, gettandolo a terra. Ha detto ai soldati che suo figlio ha problemi con la schiena, ed è stato ignorato.

Altri soldati israeliani, tra cui un comandante, sono arrivati ​​e quando Abu Shamsiyeh ha cercato di parlare con loro, veniva fisicamente afferrato e ha detto che non gli è stato permesso di accompagnare il figlio alla base militare, o di continuare le riprese.

La polizia israeliana non ha arrestato il ragazzo accettando che era impossibile per un ragazzo della sua dimensione attaccare 10 giovani  coloni.

Abu Shamsiyeh ha dichiarato che la famiglia, lui stesso, la moglie e tutti e cinque i suoi figli, hanno molti problemi con i soldati israeliani e con i coloni degli insediamenti illegali nei pressi di Tel Rumeida. Tuttavia, ha spiegato che il sabato (il sabato del giudaismo), le vessazioni si intensificano spesso a causa di un aumento dell’attività dei coloni e un afflusso di turisti sionisti.

image

http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/2014/05/11/ragazzo-quindicenne-aggredito-e-detenuto-a-hebron/#more-4690

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.