Rapporto settimanale PCHR (02-08 febbraio 2012)

Saturday, 11 February 2012 07:31 Centro Palestinese per i diritti umani (PCHR)

 Un negozio bombardato da un attacco aereo israeliano a Beit Lahlia nel nord della Striscia di Gaza (foto PCHR)

L’Alternative Information Center propone la traduzione in italiano del rapporto settimanale sulla violazione dei diritti umani da parte israeliana nei Territori Palestinesi Occupati nel periodo 02 – 08 febbraio 2012, effettuato dal Centro Palestinese per i Diritti Umani (PCHR).

Le forze d’occupazione israeliane (FOI) continuano gli attacchi sistematici contro i civili palestinesi e le loro proprietà nei Territori Palestinesi Occupati (TPO)  

Un civile palestinese è stato ferito dalle forze di occupazione israeliane a Gaza City.

Tre civili, tra cui 2 bambini, sono stati feriti da schegge di vetro, una donna ha subito un trauma nervoso e una donna è stata ferita al piede. Uno spazio agricolo, un negozio e vari magazzini sono stati totalmente distrutti. Danni parziali sono stati causati a 28 case, 2 negozi, uno studio legale, un club sportivo, una scuola e 4 auto civili. Un tunnel è stato distrutto nel sud della Striscia di Gaza.

Le FOI continuano ad usare la forza contro le proteste pacifiche in Cisgiordania.

Sette manifestanti, tra cui un bambino ed un attivista sono stati feriti durante la manifestazione settimanale a Nabi Saleh. 

Le FOI hanno condotto 47 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania ed una nella Striscia di Gaza

Le FOI hanno arrestato 22 palestinesi, tra cui 2 bambini, in Cisgiordania; Le FOI hanno arrestato 3 palestinesi nella Striscia di Gaza mentre cercavano di entrare in Israele.

Israele continua ad imporre un blocco totale sui Territori Palestinesi Occupati e ad isolare la Striscia di Gaza dal resto del mondo. 

I soldati israeliani hanno arrestato 2 civili palestinesi, tra cui due bambini, ai check-point militari in Cisgiordania;  

Israele continua i tentativi per creare una maggioranza ebraica a Gerusalemme Est.

Le FOI hanno distrutto con i bulldozer 20 dunum, 3 grotte naturali, 2 muri ed una strada sterrata nel villaggio di al-Tour, ad est di Gerusalemme. Una famiglia palestinese è stata costretta dalle FOI a demolire un appartamento e due negozi appartenenti alla famiglia. 

Le FOI continuano l’attività di colonizzazione della Cisgiordania e i coloni israeliani continuano ad attaccare civili e proprietà palestinesi.

Le FOI hanno iniziato a lavorare con i bulldozer nel nord del villaggio di Jayous, a nord-est di Qalqilya, con l’obiettivo di annettere queste terre all’insediamento di “Tsufim”. I coloni israeliani hanno organizzato visite provocatorie ad Hebron sotto la protezione delle FOI. I coloni israeliani hanno fatto irruzione in alcuni villaggi palestinesi ed hanno scritto slogan razzisti contro gli arabi ed offese al profeta Maometto. Le FOI hanno distrutto con i bulldozer le terre nel villaggio di Kafr Qaddoum con l’obiettivo di annettere queste terre agli insediamenti vicini. 

Riepilogo

Le violazioni israeliane delle leggi internazionali e dei diritti umani nei Territori palestinesi occupati sono continuate durante il periodo di riferimento (02-08 febbraio 2012).

Tradotto in italiano da Marta Fortunato per l’Alternative Information Center

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam