Rapporto settimanale PCHR (25 agosto – 07 settembre)

Friday, 09 September 2011 07:46 Centro Palestinese per i Diritti Umani (PCHR)

Bulldozer israeliani sradicano alberi di ulivo (foto Activestills)

L’Alternative Information Center propone la traduzione in italiano del rapporto settimanale sulla violazione dei diritti umani da parte israeliana nei Territori Palestinesi Occupati nel periodo 25 agosto – settembre  07 agosto 2011, effettuato dal Centro Palestinese per il Diritti Umani (PCHR).

Le forze d’occupazione israeliane (FOI) continuano ad attaccare sistematicamente i civili palestinesi e le loro proprietà nei Territori Palestinesi Occupati (TPO).

5 palestinesi sono stati uccisi da attacchi aerei israeliani nella striscia di Gaza.
2 delle vittime sono civili.

Sono stati ritrovati i corpi dei 3 lavoratori dispersi in un tunnel nel sud della Striscia di Gaza che era stato bombardato dagli aerei da guerra israeliani.
Un bambino è morto a seguito di precedenti ferite nella striscia di Gaza.

28 palestinesi, tra cui 13 bambini, 7 donne e un anziano, sono stati feriti dalle FOI nella striscia di Gaza, e un civile è stato ferito in Cisgiordania.

Le FOI hanno continuano sistematicamente ad utilizzare la forza durante le proteste pacifiche in Cisgiordania.
Decine di manifestanti hanno inalato gas lacrimogeno.

Le FOI hanno fatto 68 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania.
Le FOI hanno arrestato 28 palestinesi, tra cui due bambini e due membro del Consiglio Legislativo Palestinese.

Israele continua ad imporre un assedio totale sui TPO e ad isolare la Striscia di Gaza dal mondo esterno.
Le FOI hanno arrestato almeno 7 palestinesi, tra cui un membro del Consiglio Legislativo, presso i posti di blocco militari della Cisgiordania.

Le FOI continuano le attività di colonizzazione della Cisgiordania e i coloni israeliani continuano ad attaccare i palestinesi e le loro proprietà.
Alcuni coloni israeliani hanno dato fuoco ad una moschea nel villaggio di Qasra, vicino a Nablus.
Le FOI hanno ordinato la demolizione di alcune strutture civili palestinesi.
La FOI hanno raso al suolo alcune aree agricole e hanno sradicato 88 alberi di ulivo nel villaggio di al-Walaje vicino a Betlemme.
Alcuni coloni israeliani hanno sradicato 20 ulivi a Qalqilya e hanno bruciato 100 alberi  a sud-est di Betlemme.

Riepilogo
Le violazioni israeliane delle leggi internazionali e dei diritti umani nei Territori palestinesi occupati sono continuate durante il periodo di riferimento (25 agosto – 07 settembre 2011).

Scontri a fuoco
Durante il periodo del rapporto, le FOI hanno ucciso 5 palestinesi, tra cui 2 civili nella Striscia di Gaza. Inoltre le squadre di salvataggio hanno ritrovato i corpi di 3 lavoratori palestinesi in un tunnel, nel sud della Striscia di Gaza, che era stato bombardato da aerei da guerra israeliani. Le FOI hanno anche ferito 28 civili palestinesi, tra cui 13 bambini, 7 donne e un anziano nella Striscia di Gaza, e un civile in Cisgiordania.

Nella striscia di Gaza, il 25 agosto 20111, due civili palestinesi sono stati uccisi quando alcuni aerei da guerra israeliani hanno bombardato il centro sportivo al-Salama nella città di Beit Lahia, a nord della Striscia. Inoltre, 25 civili, tra cui 11 bambini e 7 donne, sono stati feriti. Alcune case e strutture civili sono state danneggiate.

Lo stesso giorno, due attivisti palestinesi della resistenza sono stati uccisi, quando un aereo da guerra israeliano ha bombardato un motorino sul quale stavano viaggiando verso il nord della Striscia di Gaza.

Lo stesso giorno, le squadre di salvataggio hanno ritrovato i corpi di 3 lavoratori palestinesi in un tunnel, nel sud della striscia di Gaza, che era stato bombardato da aerei da guerra israeliani.

Il 29 agosto 2011, fonti mediche hanno dichiarato che un bambino palestinese di Beit Lahia è morto a causa di ferite precedenti.

Il 6 settembre 2011, le FOI hanno ucciso un attivista della resistenza palestinese e ferito un anziano e i suoi due figli a causa di un’esplosione avvenuta durante un’incursione nel sud della Striscia.

Il 6 settembre 2011, aerei da guerra israeliani hanno bombardato e distrutto una casa disabitata nella parte centrale della striscia di Gaza.

In Cisgiordania, un civile palestinese è stato ferito dalle FOI nel villaggio di Qasra, a sud est di Nablus.

Durante il periodo del rapporto, le FOI hanno usato una forza eccessiva per disperdere le manifestazioni pacifiche organizzate per protestare contro le attività di colonizzazione israeliana e contro la costruzione del muro di annessione in Cisgiordania. Come risultato, decine di civili palestinesi e di difensori internazionali dei diritti umani hanno inalato gas lacrimogeni.

Tradotto in italiano dall’Alternative Information Center

http://www.alternativenews.org/italiano/index.php

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam