*S. ANTONIO: FESTA SOSPESA.* PORTI CHIUSI. – di Renato Sacco

0

Tomba di sant’Antonio

 

Nel 1220 Antonio, partito dal Marocco e diretto in Spagna su un barcone di fortuna, a causa di una violenta tempesta in mare, approdò sulle coste di Sicilia e trovò aperti i porti e le città che lo accolsero pur essendo uno straniero (del Portogallo) e privo (si presume) di documenti..

Dalla Sicilia ad Assisi, poi su a Bologna e infine a Padova..

Ora nel mondo è venerato e invocato come Sant’Antonio.. di Padova!

Oggi, a porti chiusi, Antonio, con i suoi amici – poveri, naufraghi e profughi – non può più approdare in Italia..

Perciò, per quest’anno, la sua festa è sospesa, la sua cittadinanza italiana è scaduta, anche se, tra un miracolo e l’altro continuerà a portare il Vangelo e a condividere il pane, mescolandosi tra la folla dei clandestini..

 

 

*S. ANTONIO: FESTA SOSPESA.* PORTI CHIUSI.

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.