SCENA DI VITA QUOTIDIANA A BEIT SAHOUR

· by 

Immagine186

Il sarto di Beit Sahour è un piccolo ed anziano signore. Basso di statura e molto magro, pochi capelli, baffi bianchi, Non saprei dargli un’età, forse dimostra più anni di quelli che ha veramente. Un po’ come tutti i palestinesi d’altronde. Attendo silenziosa, mentre finisce di ripararmi la cerniera della giacca, nel suo piccolo negozietto, buio e semi vuoto. Una macchina da cucire, qualche giacca appesa agli attaccapanni e delle sedie, per chiacchierare e bere un tè con gli amici. Mentre lavora, chiacchiera con un signore più giovane, con una tuta da lavoro vecchia e sporca.

“Quanti anni aveva?”

“Eh tanti. Era anziano. Più di cinquanta”

“Poverino. Che Dio lo protegga. Era vedovo da tanto, no?”

“Si, si. La moglie è morta nel 1999”.

Ed ecco che l’amico macellaio, che vende carne di maiale proprio di fronte – con foto enormi di maiali vicino al bancone – entra veloce e si dirige verso di me:

“Visto che sei italiana, mi dici che cosa c’è scritto qui?”.

Leggo. E’ un testo scritto in arabo ed in italiano. Per la produzione del salame nostrano. Mi indica una parola: chiodi di garofano.

“In arabo mi sa che la traduzione è sbagliata, non capisco cos’è. Voglio provare a fare il salame e mi son fatto inviare la ricetta dall’Italia”.

“Di sicuro se inizierà a fare il salame avrà molti clienti, è un buon investimento!” gli rispondo. Non mi viene in mente la traduzione. Gli prometto di ripassare.

Intanto l’anziano sarto ha finito. Si allontana dalla macchina da cucire, stira la giacca e me la mette sulle spalle. 15 shekel (3 euro). Gli do una banconota da 50 (10 euro). Non ha il resto. “Quanto hai in monete?”. “Solamente 10 shekel”. “Va bene, va bene così. Welcome to Beit Sahour”. Esco con un sorriso.

http://storiedellaltromondo.wordpress.com/2013/01/29/scena-di-vita-quotidiana-a-beit-sahour/

 

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam