Scitopoli – Bet She’an

low_DSC_1434

Scitopoli – Bet She’an si trova a sud del lago di Tiberiade, al centro di quella che era una zona molto fertile, la sua fondazione si fa risalire al V millennio a.C.

Nel tardo periodo Cananeo (XVI e XII secolo a.C.), la città divenne la sede del governo egiziano. Le tribù israelite non riuscivano a togliere ai cananei il controllo della città. Dopo la battaglia del monte Gilboa, dove Saul venne sconfitto, il signore dei filistei mise in mostra sulle mura della città i corpi di Saul e di suo figlio.

La città fu successivamente presa dal re David e divenne il centro amministrativo della regione durante il regno di Salomone. La città venne poi distrutta nel 731 a.C. dagli assiri. Durante il periodo ellenistico la città risorse, era allora conosciuta con il nome di Scitopoli. La tradizione voleva che fosse stata fondata da Dionisio, il dio del vino. Alla fine del II secolo a.C. la città cadde nelle mani dei Asmonei, gli abitanti non ebrei furono esiliati, e la popolazione ritornò in prevalenza ebraica.

In seguito alla conquista romana del 63 a.C. la città divenne una delle dieci città della Decapoli, la popolazione ritornò ad una maggioranza non ebraica, era formata da pagani, ebrei e samaritani, la città venne ampliata con nuovi edifici pubblici e ornata con statue.

Nel periodo bizantino la città divenne in gran parte cristiana, la sua popolazione raggiunge i 30/40 mila abitanti, venne eretto un muro intorno alla città, e al suo interno vennero costruite chiese e monasteri. In seguito alla conquista araba, la città diminuì costantemente il numero dei suoi abitanti. Un terremoto nel 749 d.C. la devastò completamente.

Le cose da vedere: Il teatro, i bagni bizantini, la via Palladius, Agorà bizantino, il Ninfeo, la via Silvanus.

Albus

This SimpleViewer gallery requires Macromedia Flash. Please open this post in your browser or get Macromedia Flash here.
This is a WPSimpleViewerGallery

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam