Shin Bet: vietare l’accesso di Ben Gvir a Bab al-Hamud sulla base di una posizione supportata dall’intelligence

293

Articolo originariamente pubblicato da qudsn.co

Gerusalemme occupata – Quds News: Il servizio di sicurezza generale dell’occupazione “Shin Bet” ha spiegato che la sua posizione presa per impedire al membro della Knesset Itamar Ben Gvir di raggiungere l’area di Bab al-Hamud la scorsa settimana è stata supportata dall’intelligence e la sua posizione non era l’unica.

In una dichiarazione, lo Shin Bet ha spiegato l’importanza della libertà di movimento in generale e liberamente, e in particolare dei membri della Knesset, ma allo stesso tempo si è verificato un caso del tutto eccezionale, e la decisione è stata presa con un parere supportato dall’intelligence, perché è quasi certo che si verificherà un grave danno alla sicurezza dell’occupazione.

Lo Shin Bet ha affermato in una dichiarazione insolita: “È nostro dovere prevenire in anticipo qualsiasi azione che potrebbe portare a un’escalation della sicurezza e che potrebbe danneggiare i soldati e la polizia”.

 

La dichiarazione è arrivata sullo sfondo dell’attacco mediatico lanciato da Ben Gvir contro il capo dello Shin Bet Roni Barr, che lo ha accusato di non avergli fornito sicurezza alla luce dell’istigazione a cui è esposto, e hanno fallito anche nelle recenti operazioni  contro Hamas.

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.