Siria, autobombe a Damasco: 27 morti

17 marzo 2012

 

Due auto cariche di esplosivo sono scoppiate oggi nel cuore di Damasco. Lo rende noto la televisione di Stato siriana, parlando di vittime tra i civili e gli agenti delle forze dell’ordine. I due attentati hanno colpito due edifici: uno ospita uffici dell’intelligence e un altro la sede la polizia criminale.

Dalle prime informazioni diffuse dalla tv di Stato, sembra che a bordo delle autobombe ci fossero due attentatori suicidi. Una prima esplosione è avvenuta nel quartiere Al-Qasaa, la seconda nel quartiere di Duar Al-Jamarik, ha precisato la tv. Non si conoscono ancora il numero delle vittime e quello dei feriti.

Una terza esplosione sarebbe poi avvenuta a bordo di un autobus appartenente ad un campo dell’Esercito di liberazione della Palestina. Lo riporta la Cnn citando testimoni locali e specificando che la tv siriana di stato non ha confermato questa terza esplosione.

Anche in passato si sono verificati attentati suicidi a Damasco e in altre città siriane, che hanno segnato una distanza rispetto alla modalità di lotta in Egitto o in Libia. Molti analisti sono orientati a pensare che sia possibile, per quanto è difficile stabilire in che misura, che al-Qaeda abbia infiltrato le file dei ribelli, in quanto le modalità degli attentati ricordano uno scenario iracheno.

http://www.eilmensile.it/2012/03/17/siria-autobombe-a-damasco/

Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam