Siria: né a Terzi né a Kerry

(28/02/2013)

terzi

Kerry è a Roma. Il Segretario di stato americano oggi per la riunione degli “Amici della Siria” prometterà aiuti militari ai ribelli per abbattere Assad.

Seguiranno così i fatti allo sciagurato appello del ministro Terzi, già ambasciatore a Tel Aviv. Le risoluzioni ONU vanno fatte rispettare, quando torna comodo.

E’ un grido di allarme che lanciamo; l’ennesimo. Andrà avanti così il bagno di sangue in Siria.

Non Armi e neanche ‘Pane’ ai Siriani (nel senso di aiuti paternalisti e interessati). Sanno bene come farlo, hanno solo bisogno della libertà di autodeterminarsi.

Via tutti i falsi protettori dei civili che in fondo sono solo mestatori di odio.

Non c’è soluzione altra che sia Giusta!

(FD)

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam