Solidarity Movement for Free Palestine ha piantato ulivi con gli abitanti del villaggio di Kufr Qaddum

Pubblicato il 4 gennaio 2014 da AbuSara

fonte: Solidarity Movement for free Palestine su FB

immagine1

Sabato 4 gennaio 2014 SFP e gli abitanti del villaggio di Kufr Qaddum hanno piantato ulivi su un terreno vicino alla colonia illegale di Qeddium . SFP ha piantato alberi per onorare e sostenere la fermezza degli abitanti del villaggio di Kufr Qaddoum e di tutta la Palestina, che restano nella loro terra nonostante la violenza e il furto della terra che si trovano ad affrontare dall’ Apartheid di Israele. I volontari hanno anche piantato alberi in memoria del martire Sa’id Ali che è stato assassinato tre giorni fa dopo soffocamento da gas lacrimogeni sparati direttamente nella sua casa da parte dell’esercito israeliano.

Kufr Qaddoum è circondato dall’insediamento illegale di Qeddium che ruba loro la terra e taglia l’accesso alla zona circostante per gli abitanti dei villaggi. Il villaggio ha tenuto dimostrazioni regolarmente il venerdì per resistere alle politiche di apartheid di Israele e contro l’insediamento illegale.

I volontari hanno piantato alberi in un’area regolarmente attaccata dall’esercito, recuperando così il terreno per il villaggio. I volontari di SFP stanno sostenendo i villaggi di tutto il nord nella loro resistenza contro l’occupazione illegale, di cui piantare ulivi è solo una parte.

immagine2immagine3immagine4immagine5

http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/2014/01/04/solidarity-movement-for-free-palestine-ha-piantato-ulivi-con-gli-abitanti-del-villaggio-di-kufr-qaddum/

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam