Archivio per il Tag: ‘Amira Hass’

  • Storie da approfondire – di Amira Hass (0)

    16/1/18 • Primo Piano

      La costruzione di un insediamento israeliano a Ramot, in Cisgiordania, gennaio 2017. (Ronen Zvulun, Reuters/Contrasto) Amira Hass, giornalista 15 gennaio 2018 16.12 Si avvicina il momento di spedire la rubrica, ma la pagina è ancora bianca. Per ogni idea che mi viene in mente trovo sempre un motivo per non approfondirla. È stata diffusa una registrazione audio […]

  • A Nabi Saleh, i palestinesi non sono legalmente biondi – di Amira Hass (0)

    31/12/17 • Primo Piano Ultima ora

    sabato 30 dicembre 2017    sintesi personale Biondi, ecco come gli israeliani ricordano i bambini di Nabi Saleh, che non salutano i soldati armati che invadono le loro case con fiori e cioccolato. Quindi, per cominciare ecco tre fatti. Uno, ci sono anche bambini con i capelli castani e gli occhi verdi. Due, Israele ha rubato […]

  • Uno schiaffo ai soldati – di Amira Hass (0)

    26/12/17 • Primo Piano

    Amira Hass, giornalista 26 dicembre 2017 10.28 Gli attivisti della valle del Giordano stanno cercando di convincermi a tornare lì per documentare le violenze dei coloni israeliani nei confronti dei contadini palestinesi. Ne ho scritto l’ultima volta circa un mese fa, ma le violenze non si sono fermate ad aspettarmi. Ho detto agli attivisti che dovevano mettersi […]

  • L’uccisione di un uomo senza gambe – di Amira Hass (0)

    20/12/17 • Primo Piano Ultima ora Esperienze Testimonianze

    DICEMBRE 19, 2017 Amira Hass – 17 dicembre 2017,Haaretz Ibrahim Abu Thuraya, con entrambe le gambe amputate e su una sedia a rotelle, si distingueva tra la folla di manifestanti sul confine di Gaza. È stato il suo coraggio che ha innervosito un soldato che si trovava sul lato israeliano? I fanali della macchina illuminano due […]

  • Versioni opposte – di Amira Hass (0)

    19/12/17 • Primo Piano

    Amira Hass, giornalista 19 dicembre 2017 16.19   Abed, cinque anni, non ha permesso a suo fratello Ahed, 18 anni, di lasciarlo a casa. Piangendo in silenzio, ha preteso di visitare il terreno dove il 30 novembre loro padre era stato ucciso da un colono. Dopotutto il bambino aveva già visto il padre steso tra le rocce, […]

  • La dichiarazione di Trump su Gerusalemme dà ad Abbas un’occasione per smuovere la situazione – di Amira Hass (0)

    17/12/17 • Primo Piano

    DICEMBRE 12, 2017   Amira Hass 9 dicembre 2017,Haaretz Sfortunatamente, però, la dirigenza palestinese ha dimenticato come si operano dei cambiamenti Il riconoscimento americano di Gerusalemme capitale di Israele è un’occasione per la leadership palestinese di disfarsi dei modi sclerotizzati di pensare e agire che hanno reso quegli stessi leader incapaci di cambiamento. Sarà sfruttata […]

  • Per alcuni abitanti di Gaza che necessitano di cure mediche, l’attesa per un permesso di uscita porta alla morte (0)

    9/12/17 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    DICEMBRE 5, 2017 Amira Hass 4 dicembre 2017 Haaretz Yara Bakheet, di 4 anni e Aya Abu Mutalq, di 5, sono tra i 20 pazienti morti quest’anno poiché i loro permessi di uscita non sono arrivati in tempo A gennaio la bimba di 4 anni Yara Bakheet si ammalò. Vomitò spesso nel corso di un’intera settimana […]

  • Espulsione rinviata – di Amira Hass (0)

    21/11/17 • Primo Piano

    Una protesta contro l’evacuazione di alcune abitazioni nell’insediamento di Ofra, in Cisgiordania, durante un’operazione condotta dell’esercito israeliano, febbraio 2017. (Ronen Zvulun, Reuters/Contrasto) CISGIORDANIA Espulsione rinviata Amira Hass, giornalista 20 novembre 2017 17.24 Una mia amica ha fatto un sogno in cui i soldati e i coloni israeliani facevano irruzione nella sua casa nella città vecchia di Nablus, […]

  • I carcerieri incatenati di Gaza (0)

    13/11/17 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    Funzionari dell’ANP prendono il controllo della parte palestinese del varco di Erez a Gaza(AP Photo/Adel Hana) NOVEMBRE 8, 2017 Amira Hass 7 novembre 2017, Haaretz Gli israeliani si rifiutano di capire che Gaza è una gigantesca prigione e che noi siamo i carcerieri. Ho visto gazawi felici. Un giornalista di Kan, l’emittente pubblica israeliana, alcuni giorni […]

  • Amira Hass: Uno sbadiglio, è così che molti israeliani rispondono al furto di terra * (0)

    12/11/17 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

      sabato 11 novembre 2017 Sintesi personale Cosa sarebbe successo se qualcuno non identificato in Iran, in Francia o  in Venezuela avesse attaccato  i negozianti ebrei e li avesse costretti a chiudere i loro negozi? Quali scuse e quali espressioni di shock i nostri diplomatici avrebbero chiesto all’Unione Europea, alle Nazioni Unite e a chi sa a […]