Archivio per il Tag: ‘Internazionale’

  • Storie da approfondire – di Amira Hass (0)

    16/1/18 • Primo Piano

      La costruzione di un insediamento israeliano a Ramot, in Cisgiordania, gennaio 2017. (Ronen Zvulun, Reuters/Contrasto) Amira Hass, giornalista 15 gennaio 2018 16.12 Si avvicina il momento di spedire la rubrica, ma la pagina è ancora bianca. Per ogni idea che mi viene in mente trovo sempre un motivo per non approfondirla. È stata diffusa una registrazione audio […]

  • Migranti rimpatriati in Sudan, la corte europea ammette il ricorso (0)

    11/1/18 • Primo Piano

      Una manifestazione contro il ministro belga per l’asilo e l’immigrazione Theo Franken a Bruxelles, il 30 dicembre 2017. (Olivier Hoslet, Epa/Ansa) Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale 11 gennaio 2018 14.29 Mentre in Belgio lo scandalo sul rimpatrio forzato di cento migranti in Sudan rischia di far cadere il governo, la Corte europea per i diritti umani (Cedu) ha […]

  • Da Bardonecchia a Briançon, in viaggio con i migranti sulle Alpi (0)

    9/1/18 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    Un gruppo di migranti fa una pausa prima di attraversare il valico del Colle della Scala per arrivare al confine con la Francia, il 22 dicembre 2017. (Simone Padovani, Awakening/Getty Images) Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale 9 gennaio 2018 10.04 Un fischio, poi il rumore dei freni: da uno degli ultimi treni in arrivo da Oulx scende Mohammed […]

  • Uno schiaffo ai soldati – di Amira Hass (0)

    26/12/17 • Primo Piano

    Amira Hass, giornalista 26 dicembre 2017 10.28 Gli attivisti della valle del Giordano stanno cercando di convincermi a tornare lì per documentare le violenze dei coloni israeliani nei confronti dei contadini palestinesi. Ne ho scritto l’ultima volta circa un mese fa, ma le violenze non si sono fermate ad aspettarmi. Ho detto agli attivisti che dovevano mettersi […]

  • Per la prima volta arrivano in Italia 162 richiedenti asilo da Tripoli (0)

    23/12/17 • Primo Piano

      Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale 23 dicembre 2017 03.08 Sono partiti da Tripoli a bordo di due aerei dell’aeronautica militare e sono arrivati in Italia, all’aeroporto militare di Pratica di mare il 22 dicembre, dopo ore di attesa. Si tratta di 162 richiedenti asilo che l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha individuato […]

  • Versioni opposte – di Amira Hass (0)

    19/12/17 • Primo Piano

    Amira Hass, giornalista 19 dicembre 2017 16.19   Abed, cinque anni, non ha permesso a suo fratello Ahed, 18 anni, di lasciarlo a casa. Piangendo in silenzio, ha preteso di visitare il terreno dove il 30 novembre loro padre era stato ucciso da un colono. Dopotutto il bambino aveva già visto il padre steso tra le rocce, […]

  • Il piano europeo per rendere più facile respingere i migranti (0)

    7/12/17 • Primo Piano

     Migranti e profughi manifestano contro la chiusura delle frontiere a Batajnica, in Serbia, al confine con l’Ungheria, ottobre 2016. (Darko Vojinovic, Ap/Ansa) Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale 5 dicembre 2017 13.02 Entro gennaio il parlamento europeo potrebbe approvare una norma che renderà più facile respingere i richiedenti asilo verso “paesi terzi sicuri”, una categoria molto estesa di […]

  • Espulsione rinviata – di Amira Hass (0)

    21/11/17 • Primo Piano

    Una protesta contro l’evacuazione di alcune abitazioni nell’insediamento di Ofra, in Cisgiordania, durante un’operazione condotta dell’esercito israeliano, febbraio 2017. (Ronen Zvulun, Reuters/Contrasto) CISGIORDANIA Espulsione rinviata Amira Hass, giornalista 20 novembre 2017 17.24 Una mia amica ha fatto un sogno in cui i soldati e i coloni israeliani facevano irruzione nella sua casa nella città vecchia di Nablus, […]

  • I campi per migranti in Libia sono un insulto all’umanità (0)

    15/11/17 • Primo Piano

      Un gruppo di guineani in un centro di detenzione per migranti a Karareem, in Libia, il 25 settembre 2016. (Manu Brabo, Ap/Ansa) Bernard Guetta, France Inter, Francia 15 novembre 2017 12.01 È un grido di indignazione e d’orrore quello lanciato il 14 novembre dall’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, il giordano Zeid Ra’ad al Hussein, dopo […]

  • A Beirut regnano la paura, l’umiliazione e la rabbia (0)

    12/11/17 • Primo Piano

    Un manifesto con il ritratto del re Salman dell’Arabia Saudita a Tripoli, in Libano, 8 novembre 2017. (Ibrahim Chalhoub, Afp) Pierre Haski, giornalista 11 novembre 2017 13.27 Non ci vuole molto per spaventare i libanesi. Più di molti altri, sono passati attraverso guerre e intrighi. Ma da una settimana tre stati d’animo dominano a Beirut: l’umiliazione, la rabbia […]