Archivio per il Tag: ‘Padre Dall’Oglio’

  • PADRE DALL’OGLIO / Il patriarca Gregorio: vescovi pronti a morire per difendere i cristiani (0)

    27/7/15 • Primo Piano Testimonianze

    lunedì 27 luglio 2015 Il Papa ha lanciato un appello per la liberazione di padre Dall’Oglio e i due vescovi rapiti. Il patriarca di Damasco GREGORIO III LAHAM ci racconta il dramma dei cristiani in Siria

  • Caro padre Paolo, questo Natale è per te! (0)

    24/12/13 • Primo Piano

    La strage degli innocenti che accompagnò il Natale oggi ha luogo in Siria, accanto alla cella dove sei sequestrato. Ma la luce del Natale, anche lì, c’è! redazione martedì 24 dicembre 2013 11:30 di Riccardo Cristiano Carissimo Paolo, sono passati cinque mesi da quando non sappiamo più nulla di te. Cinque mesi sono tanti, anche […]

  • Chiese profanate nella città dove è stato rapito Dall’Oglio (0)

    27/9/13 • Primo Piano

    26/09/2013 Siria     La bandiera di al Qaida sulla chiesa di Raqqa di Giorgio Bernardelli Le bandiere di al Qaeda issate al posto delle croci: l’ultima sfida delle milizie islamiste a cui è attribuito il rapimento del gesuita. Ma a Raqqa c’è anche chi protesta contro tutto questo innalzando una croce I miliziani fondamentalisti dello […]

  • Perché i cristiani dovrebbero restare in Siria? (0)

    10/8/13 • Primo Piano

    Paolo Dall’Oglio Gesuita del monastero di Deir Mar Musa (Siria)     Questa è la traduzione di un breve testo in francese inviatoci da Paolo Dall’Oglio tra giugno e luglio, forse inedito anche in Francia. Abbiamo pensato di pubblicarlo in questi giorni di tristezza e sgomento per la notizia del suo rapimento in Siria. Mi […]

  • PADRE PAOLO, DETTO ABU (0)

    7/8/13 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    Lettera a padre Paolo Dall’Oglio, detto Abu, da chi era convinto, come ogni volta, di trovarlo al suo posto. A praticare il dialogo di Tytty Cherasien, dalla Siria. Nata a Tel Aviv da una coppia mista, cresciuta tra Israele e Palestina, faccio la psico pedagogista e sono una Cooperante Internazionale da una vita. Ciao Abu, Dovrei […]

  • Siria: la Nato mira al gasdotto (0)

    9/10/12 • Primo Piano

    L’arte della guerra   Siria: la Nato mira al gasdotto   Manlio Dinucci La dichiarazione di guerra oggi non si usa più. Per farla bisogna però ancora trovare un casus belli. Come il proiettile di mortaio che, partito dalla Siria, ha provocato 5 vittime in Turchia. Ankara ha risposto a cannonate, mentre il parlamento ha autorizzato […]

  • Siria, Le Monde e la disinformazione di regime (0)

    6/10/12 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    redazione  sabato 6 ottobre 2012 11:16  Padre Paolo Dall’Oglio ci scrive per denunciare la disonestà dei media che difendono Bashar asl-Assad. Da non perdere di Paolo Dall’Oglio Benché in ritardo, mi sembra necessario reagire all’articolo di Marc de Miramon e Antonin Amado, Syrie, champ de bataille mèdiatique, su Le Monde diplomatique del settembre scorso. Sono […]

  • VIDEO: Padre Paolo Dall’Oglio racconta la Siria di Assad (0)

    16/9/12 • Primo Piano

    11 / 9 / 2012 | Intervista di Corradino Mineo al gesuita Paolo Dall’Oglio, fondatore del monastero di Deir Mar Musa in Siria nella trasmissione Il Punto. Padre Dall’Oglio ha intrapreso un digiuno per la pace in Siria e per il buon esito del viaggio del Papa in Libano. La comunità internazionale ha “cinicamente” abbandonato […]

  • Per il futuro della Siria solo il dialogo, dice Padre Dall’Oglio (0)

    8/8/12 • Primo Piano

    07/08/12 10:29 Il gesuita è stato più di 30 anni in Siria dove ha fondato, negli anni ’80, il monastero cattolico Deir Mar Musa al-Habashi, nel deserto a nord di Damasco. Ha sempre creduto nel dialogo interreligioso con il mondo musulmano e per questo il governo siriano ha deciso di espellerlo dal paese nel 2011. […]

  • Padre Dall’Oglio: «In Siria si gioca una partita mondiale» (0)

    19/7/12 • Primo Piano

    19 July 2012 10:10 Redazione Il gesuita espulso dal paese, il filosofo Massimo Cacciari, il portavoce del Consiglio nazionale siriano e altri intellettuali siriani in Italia prendono posizione: “E’ ora di aiutare con i fatti il popolo oppresso” Niente più indugi: il mondo deve aiutare concretamente la Siria. “Non basta solo l’empatia. La posta in […]