TATTICHE DI TORTURA NELLE PRIGIONI ISRAELIANE

0
480

tratto da: Beniamino Benjio Rocchetto

sabato 5 settembre 2020   00:26

Addameer – 2 Settembre 2020

Sin dalla sua creazione, lo Stato occupante ha applicato e sviluppato leggi e pratiche che hanno portato sia all’uso sistematico della tortura che all’impunità assoluta per gli autori di questo crimine. Storicamente parlando, diversi metodi di tortura sono stati usati contro i palestinesi, che includevano, ma non si limitavano a, scuotere, il seggiolone, coprire la testa con una borsa, l’ascolto forzato di musica ad alto volume, l’armadio, lo strappo di chiodi e molti altri metodi che erano utilizzato per estorcere confessioni ai detenuti palestinesi. In effetti, dall’inizio dell’occupazione nel 1967, 73 detenuti palestinesi sono stati uccisi durante gli interrogatori israeliani.

Le autorità di occupazione israeliane non hanno mai smesso di ricorrere alla tortura come procedura operativa standard per estorcere confessioni ai detenuti palestinesi. In effetti, il crimine di tortura è sistematico e ampiamente diffuso con la complicità del sistema giudiziario israeliano. Alla fine del 2019, l’agenzia di intelligence “Shabak” ha sottoposto diversi detenuti del centro di interrogatorio di al-Mascobiyya a gravi torture fisiche e psicologiche, senza alcuna forma di monitoraggio e protezione. Addameer è il rappresentante legale di circa 50 casi di detenuti durante gli interrogatori i detenuti includevano studenti universitari, difensori dei diritti umani e leader politici, che sono stati tutti sottoposti a gravi torture fisiche e psicologiche e / o maltrattamenti.

Questo opuscolo include immagini di diverse posizioni di stress usate di recente contro i detenuti palestinesi nel centro di interrogatorio di al-Mascobiyya insieme a una descrizione di ciascuna immagine. L’opuscolo mostra le immagini scattate con l’aiuto del personale dell’Associazione a Supporto dei Diritti Umani dei Prigionieri Addameer. Le immagini sono stimolate dalle testimonianze di detenuti palestinesi che hanno subito diverse forme di tortura e maltrattamenti.

L'immagine può contenere: una o più persone, il seguente testo "Torture Positions in Israeli Occupation Prisons TATTICHE DI TORTURA NELLE PRIGIONI ISRAELIANE ADDAMEER Addameer Prisoner Support and Human Rights Association 2020"
https://www.facebook.com/morfeus.morfeus.395/posts/768352603957596?__cft__[0]=AZVlZzxGdW0BgyM4JKwHwIvr0r8HQ7d-Na97I6rvLP1zrboLQpT_D8LKuFogRynl9Z9KSRAojMB9uT9LRhvD-Tj9jiX_D50dZ9YdxSTFexZeimDPVyoOhiDyble61m5CXqVx4piDrVc8Oy0Z4RDhSjhrDRosnU76yUahBZJZC7x7pg&__tn__=%2CO%2CP-R

 

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.