TEL AVIV: Polizia impedisce a ONG israeliana distribuzione volantini su NAKBA

 

Haaretz riferisce che mercoledì sera, alla vigilia delle celebrazioni della fondazione dello Stato ebraico, 15 attivisti di Zochrot pronti a distribuire volantini sui villaggi palestinesi distrutti durante e dopo il 1948 sono stati tenuti chiusi per quattro ore nei loro uffici.

Tel Aviv, 27 aprile 2012, Nena News – «La libertà di parola non è sospesa durante il Giorno dell’Indipendenza (la fondazione di Israele, ndr)», dice Hagai Elad, il portavoce dell’Associazione israeliana per i diritti civili. Ma a Tel Aviv questa libertà è stata negata agli attivisti di Zochrot, una ong israeliana che diffonde informazioni sulla Nakba («Catastrofe») palestinese nel 1948.

Mercoledì sera 15 attivisti di Zochrot intendevano distribuire nelle strade della città volantini ed altri documenti sugli oltre 400 villaggi palestinesi distrutti durante e dopo la fondazione di Israele nel 1948, ma sono stati bloccati per quattro ore dalla polizia all’interno degli uffici della loro ong. Gli agenti hanno addirittura sbarrato le porte per impedire agli attivisti di lasciare l’edificio. «Stavamo per lasciare l’ufficio intorno alle 22.30 quando ci siamo resi conto che la polizia aveva circondato l’edificio e chiuso tutte le uscite – ha raccontato al quotidiano “Haaretz” Liat Rosenberg di Zochrot – gli agenti ha detto che non ci avrebbero consentito di turbare l’ordine pubblico».

Tre attivisti, al termine di un scambio di battute con gli agenti di polizia, sono stati arrestati, tra i quali Yuval Halprin che non era nell’edificio e che all’esterno si preparava a leggere in pubblico, con l’aiuto di un megafono, i nomi dei villaggi palestinesi distrutti.

La polizia ha replicato alle accuse sostenendo di aver impedito una «protesta non autorizzata» che gli attivisti intendevano tenere al raduno principale organizzato a Tel Aviv per le celebrazioni della fondazione di Israele. Secondo la polizia a Zochrot sarebbe stato permesso di tenere l’iniziativa in un’altra zona. Nena News

http://nena-news.globalist.it/?p=18945

Contrassegnato con i tag: , , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam