Tent of Nations

Cari amici,

ieri, venerdì 6 novembre, attorno alle 10.30 del mattino, due soldati sono giunti a Tent of Nations portandoci un messaggio: “Qui state costruendo costruzioni illegali, non è legale vivere qui, cortesemente evacuate tutti, porteremo i documenti legali in pochi giorni”.

La famiglia Nassar ha contattato il proprio avvocato che parlerà all’esercito. Per il momento quello che facciamo è richiamare l’attenzione degli internazionali, ed essere presenti sulla terra.

Ho parlato con membri dell’ ICHAD (Israeli committee against house demolition, comitato israeliano contro la demolizione di case), hanno detto che l’esercito verrà innanzitutto con i documenti per spiegare il motivo per cui demoliranno o la ragione dell’evacuazione, e poi verranno a distruggere con i bulldozer o quant’altro. Da un lato, la famiglia è ancora nel corso della battaglia legale, per cui la gente non può essere cacciata via da quella che può essere “quasi” la propria terra, dall’altro, allo stesso tempo, la terra si trova nella zona C, area che è sotto il complete e totale controllo israeliano, per cui, anche se la proprietà della terra risultasse, anche dal punto di vista legale, della famiglia Nassar, il controllo sarà sempre israeliano, e le costruzioni senza permesso risulterebbero comunque illegali.

Cercheremo di fare del nostro meglio, per il momento, per prevenire la distruzione e la violenza. Per cortesia, inviateci dei pensieri positivi per Tent of Nations, siamo convinti che questi pensieri possano avere un potere incredibile. Tenteremo di contattare quante più organizzazioni, israeliane ed internazionali, possibile.

Grazie della solidarietà, Tenetevi in contatto con noi. Pace e Amore,

Megumi

Contrassegnato con i tag:

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam