Tre bambini arrestati nella Hebron occupata

23 agosto 2017 | International Solidarity Movement, al-Khalil team | Hebron, Palestina occupata

Tre ragazzi minorenni, 2 di 13 anni e 1 di 14 anni, sono stati arrestati oggi nella Hebron occupata (al-Khalil), i soldati li hanno accusati di avere lanciato pietre. Fino a 40 soldati sono usciti dalla loro base militare a Bab al-Baladdbiya e hanno fatto irruzione in diverse case cercando i presunti sospetti.

 

Soldati israeliani che razziano case e arrestano tre ragazzi minori

Forze di occupazione israeliane arrestano 3 bambini

Dopo aver arrestato i tre ragazzi e averli portati alla base militare, i militari, sempre  armati pesantemente, sono rimasti nella città vecchia e hanno razziato numerose case, controllando le identità dei giovani maschi palestinesi e bloccando la strada principale del mercato, impedendo ai residenti di raggiungere le proprie case.

Soldati israeliani che bloccano le strade e negano ai palestinesi l’accesso alle strade

Le forze di occupazione hanno controllato violentemente la gente sparando lacrimogeni sulla folla, e gettando granate stordenti.

Teargas usati dai soldati israeliani nel centro storico

 

 

 

Tre bambini arrestati nella Hebron occupata

Tre bambini arrestati nella Hebron occupata

Contrassegnato con i tag: , , , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam