Tutte al mare!

La maggior parte di loro non aveva mai visto il mare prima di stamattina.
Le donne erano palestinesi della Cisgiordania. Israele non permette loro di muoversi liberamente e quindi hanno rischiato pesanti procedimenti penali con la dozzina di donne israeliane che ha avuto questa idea pazza di andare insieme al mare!

“Quello che stiamo facendo qui non cambierà la situazione”, ha affermato Hanna Rubinstein, “ma è una delle attività più semplici per opporci all’occupazione. Un giorno, in futuro, si dirà, come hanno fatto dei tedeschi: ‘Lo sapevi’ E io potrò dire: lo sapevo ed ho agito così, con un “grave atto di disobbedienza civile”.
“Abbiamo potuto vivere uno dei giorni più belli ed emozionanti della nostra vita, facendo amicizia con le nostre vicine palestinesi e insieme con loro abbiamo dimostrato di essere donne libere, anche se solo per un giorno “. Nytimes, 27 luglio 2011

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam