Ulteriori soprusi dell’esercito israeliano a Tawayel

0

Pubblicato il 3 novembre 2013 da AbuSara

2 Novembre 2013 / International Solidarity Movement, Nablus Team /Tawayel, Palestina Occupata

immagine1

Foto: un soldato israeliano a Tawayel.

Sabato 2 novembre, dei palestinesi e degli attivisti internazionali si sono recati nel villaggio di Tawayel per aiutare a ricostruire la casa di una famiglia demolita dalle forze israeliane martedì 29 ottobre.

A metà mattinata, circa 60 persone si erano già riunite nel villaggio e i pali per la corrente elettrica erano stati sostituiti, ma alcuni macchinari usati per i lavori hanno dovuto essere portati via a causa del possibile arrivo dell’esercito israeliano e del rischio che potessero essere confiscati. I lavori per costruire le fondamenta della nuova casa sono andati avanti a mano.

Verso le 3 del pomeriggio circa, sono arrivati dei soldati israeliani, seguiti da due veicoli militari. Le forze israeliane hanno ispezionato il sito ma non hanno parlato fino a quando non sono arrivati i veicoli. Ai palestinesi presenti sono poi stati chiesti i documenti. I modi dei soldati erano molto aggressivi e un palestinese è stato minacciato dicendogli che avrebbe “pagato caro” per la sua partecipazione a questa iniziativa.

I lavori di costruzione sono stati fermati a causa dell’incursione dei soldati, e la famiglia senza casa continua a vivere in una tenda. Inoltre, i loro animali vengono abbeverati da un camion ad un costo considerevole, visto che la riserva di acqua era stata distrutta lo stesso giorno della demolizione della casa.

http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/2013/11/03/ulteriori-soprusi-dellesercito-israeliano-a-tawayel/

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Protected by WP Anti Spam

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.