Un ulteriore atto di ingiustizia…

Posted on 5 novembre 2013

 immagine1

“Sono arrivati alle 5 di mattina. Ci hanno costretti ad uscire dalla nostra casa. Ci hanno tolto i cellulari e ci hanno impedito di avvertire qualcuno. Siamo rimasti a guardare mentre i buldozer devastavano la casa.” 

Sono le parole della famiglia che abitava  oramai da diversi anni nella casa di proprietà del Patriarcato Latino di Gerusalemme appena accanto al check point di Betlemme, distrutta qualche giorno fa’ dalla Municipalità di Gerusalemme.

Sono arrivati i soldati dell’esercito a “difendere” i buldozer mentre distruggevano tutto.

Oggi insieme al Patriarca, ai nostri vescovi, a tanti preti e tantissimi laici siamo stati a manifestare contro questa decisione ingiusta ed assurda. C’erano anche i consoli generali di Italia e Belgio a supportare la nostra manifestazione.

Il Patriarca ha alzato la voce anche contro il metodo usato :  “Pur sapendo benissimo che la casa era di nostra proprietà nessuno ci ha avvertito di questo gesto folle ed unilaterale. Questa volta non possiamo fare silenzio di fronte a questa ingiustizia”.  Oggi ci siamo ritrovati insieme a tanti altri sacerdoti e rappresentanti delle varie chiese per dire il nostro NO a questa politica di “pulizia”.

Tutta la zone di ulivi rimasta fuori dal muro e’ di proprietà dei cristiani. La presenza degli armeni e degli anglicani in supporto a quella massiccia del Patriarcato Latino mi ha fatto scoprire che anche loro hanno delle proprietà in quel luogo. Non sapevo che il muro di Betlemme passa preciso nel mezzo della terra degli armeni che hanno un pezzo di qua’ ed un altro di la’ dal muro. E non mi immaginavo che non avessero più rispetto nemmeno per la chiesa cattolica. Il Patriarca ha scritto una lettera di protesta al Ministro degli Interni israeliano. Non sappiamo se darà risposta e quale risposta darà…ma questa volta una risposta ci dovrà essere!

L’unica cosa che sappiamo e’ che anche oggi si e’ compiuta un altra grave ingiustizia. Giorno dopo giorno, casa dopo casa, mi domando : Quanto potrà continuare ? Potrà mai avere futuro uno stato costruito sull’ ingiustizia, sulla falsità sulla menzogna e sulla disumanità ? Non può avere futuro!!!

Ed allora dobbiamo trovare altre strade…fino a quando ci saranno case da buttare giù ed altre da tirare su ?  Quanto potrà durare l’Occupazione ? Non potrà durare in eterno perchè la terra finirà ed allora che succederà ???

C’e’ bisogno di una riflessione seria dentro Israele altrimenti si prospettano tempi parecchio bui non soltanto per noi ma anche e soprattutto per loro!!!

 

Abuna Mario                                 Io vivo ALDILA’ del Muro

immagine2

http://abunamario.wordpress.com/2013/11/05/un-ulteriore-atto-di-ingiustizia/


ALTRE FOTOGRAFIE:

immagine2immagine5immagine3immagine4

Contrassegnato con i tag:

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam