Un Visto per la Palestina

E’ quello che Fares Azar e Khaled Jarrar, giornalista e fotografo, stampano sui passaporti dei cittadini stranieri che si recano a Ramallah passando per il posto di blocco di Kalandia. Una provocazione? Qualcosa di più: una affermazione di esistenza.(Nena News)

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam