14.9 C
Venezia
venerdì, ottobre 22, 2021
Home Primo Piano Una flottiglia per Gaza salpa da Barcellona, in Spagna

Una flottiglia per Gaza salpa da Barcellona, in Spagna

0
206

15 set 2016

 650df7809279405ca86abd5a89e58a6a_18

Attivisti internazionali su due imbarcazioni con a bordo cibo e medicine hanno lo scopo di rompere l’assedio israeliano in territorio palestinese.

15 settembre 2016

Una nuova flottiglia di attivisti internazionali è partita per la Striscia di Gaza dalla città spagnola di Barcellona, ​​nella speranza di rompere un blocco israeliano quasi decennale.

Due barche a vela, Amal e Zaytouna, con 11 donne a bordo ciascuna, sono salpate mercoledì sera sotto la bandiera “barca delle donne a Gaza”.

Le passeggere , tra cui la svedese del Parlamento europeo Malin Bjork e la dott Fouzia Hassan della Malesia, mirano a raggiungere Gaza entro i primi di ottobre.

“Stiamo portando cibo e medicine sulla barca, che verranno distribuiti agli abitanti di Gaza al momento dell’arrivo” , Zohar Chamberlain Regev, portavoce dell’iniziativa, ha detto ad Al Jazeera.

“Ma soprattutto stiamo portando un messaggio di speranza e di solidarietà, perché pensiamo che gli abitanti di Gaza lo vogliono più di tutto “.

Ha detto che aveva grandi speranze che la flottiglia non sarebbe stata fermata dalla marina israeliana e possa raggiungere la destinazione.

“Sappiamo che non siamo una minaccia per Israele. Non stiamo andando a un porto israeliano, quindi non hanno motivo per fermarci”, ha detto.

Il blocco è in vigore dal 2007, quando Hamas ha preso il controllo di Gaza.

L’ultima volta che una flottiglia a Gaza ha tentato di fornire un aiuto al territorio nel 2015, la marina israeliana è intervnuta ed ha preso la sua barca, Marianne. La barca è stata portata alla città israeliana di Ashdod.

Nel 2010, un tentativo simile di rompere il blocco da parte di una flottiglia turca ha provocato l’uccisione di 10 attivisti dai commando israeliani, e ha causato un incidente diplomatico tra Ankara e Israele.

Il Segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon ha recentemente descritto il blocco come “una punizione collettiva per la quale ci deve essere responsabilità.

“La chiusura di Gaza soffoca la sua gente, soffoca la sua economia e ostacola gli sforzi di ricostruzione”, ha detto durante una visita al territorio palestinese nel mese di giugno.

Fonte: Al Jazeera Notizie

Gaza-bound flotilla sails off from Spain’s Barcelona

International activists on two boats carrying food and medicine aim to break Israeli siege on Palestinian territory.

ALJAZEERA.COM

Tratto da:  Il Popolo Che Non Esiste

………………………………………………..

Gaza-bound flotilla sails off from Spain’s Barcelona

International activists on two boats carrying food and medicine aim to break Israeli siege on Palestinian territory.

Two boats, Amal and Zaytouna, will have 11 women on board each [Courtesy: Rumbo a Gaza]

A new flotilla of international activists has left for the Gaza Strip from the Spanish city of Barcelona, hoping to break a nearly decade-long Israeli blockade.

Two sailing boats, Amal and Zaytouna, with 11 women on board each, sailed off on Wednesday evening under the banner “The Women’s Boat to Gaza”.

The passengers, including Swedish European Parliament Member Malin Bjork and Dr Fouzia Hassan of Malaysia, aim to reach Gaza by early October.

“We are carrying food and medicine on the boat that will be distributed to Gazans upon arrival,” Zohar Chamberlain Regev, a spokeswoman of the initiative, told Al Jazeera.

“But mainly we are carrying a message of hope and solidarity, because we think Gazans want that most of all.”

She said she had high hopes that the flotilla would not be stopped by the Israeli navy and reach the destination.

“We know that we are not a threat to Israel. We are not heading to an Israeli port so they have no reason to stop us,” she said.

READ MORE: Gaza-bound flotilla vessel seized by Israeli navy

The blockade has been in place since 2007 when Hamas took control of Gaza.

Last time the Women’s Boat to Gaza attempted to deliver aid to the territory in 2015, the Israeli navy boarded and took over its vessel, Marianne. The boat was taken to the Israeli city of Ashdod.

In 2010, a similar bid to break the blockade by a Turkish flotilla resulted in the killing of 10 activists by Israeli commandos, and caused a diplomatic spat between Ankara and Israel.

UN Secretary-General Ban Ki-moon recently described the blockade as “a collective punishment for which there must be accountability.

“The closure of Gaza suffocates its people, stifles its economy and impedes reconstruction efforts,” he said during a visit to the Palestinian territory in June.

 

http://www.aljazeera.com/news/2016/09/gaza-bound-flotilla-set-sail-barcelona-160914144306403.html

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com