UNIAMOCI ALLA CAMPAGNA GLOBALE DI ADDAMEER PER PORRE FINE ALLA DETENZIONE AMMINISTRATIVA

9 MAR 2013

 immagine1

 

Addameer richiama gli attivisti e le persone di coscienza a mettersi in solidarietà con tutti i prigionieri politici e unirsi alla prossima campagna globale dell’Organizzazione di supporto per i prigionieri e i diritti umani Addameer contro la detenzione amministrativa.

Più di 4,743 Palestinesi sono attualmente detenuti da Israele; 10 dei quali donne, 193 dei quali bambini e 178 di loro tenuti secondo la “detenzione amministrativa”, una politica decrepita che Israele utilizza per trattenere i Palestinesi servendosi di informazioni tenute segrete e indefinitivamente, senza condannarli o lasciar loro apparire in un regolare processo. Non solo questi prigionieri sono trattenuti in maniera arbitraria, ma l’uso di Israele della detenzione amministrativa viola alcuni standards internazionali come per esempio il deportare i Palestinesi dai Territori Occupati a Israele, negando visite regolari da parte delle famiglie e non tenendo minimamente conto degli interessi dei bambini detenuti come obbligatorio, secondo la legge internazionale.

Abbiamo bisogno del vostro supporto per spezzare le loro catene e il silenzio riguardo la detenzione amministrativa!

Oggi Israele ha dato in appalto la sicurezza nelle prigioni dove i Palestinesi sono detenuti ad una compagnia Danese-Britannica chiamata G4S. Insieme al servizio delle prigioni israeliane, il G4S è responsabile per le terribili condizioni nelle quali i prigionieri hanno versato durante gli storici scioperi della fame del 2012, ai quali migliaia di Palestinesi hanno partecipato, incluso due scioperi della fame, che si sono quasi conclusi con la morte in protesta alle loro detenzioni amministrative, cioè di Khader Adnan e Hana Al-Shalabi. Il G4S è anche complice nella detenzione da parte di Israele di quasi un terzo del Cosiglio Legislativo Palestinese dal 2006, e di dozzine di difensori dei diritti umani che vengono arrestati ogni anno solo per la loro partecipazione alla resistenza popolare.

Il governo di Israele dovrebbe rilasciare tutti i detenuti amministrativi e nel frattempo, tutti i detenuti amministrativi dovrebbero veder prevalere i loro diritti secondo la legge internazionale.

Addameer supporta la campagna internazionale di “Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS)” contro il G4S per terminare la sua complicità nel detenere i detenuti amministrativi e a mettere pressione su Israele a rilasciare i prigionieri. Addameer richiama le organizzazioni di solidarietà, individui e organizzazioni per i diritti umani in tutto il mondo a unirsi alla campagna “Fermiamo la detenzione amministrativa” che verrà lanciata il 17 aprile 2013.

AZIONI – Potete aiutare a mettere pressione al governo israeliano affinché rilasci i prigionieri nei seguenti modi:

  • Partecipando a giornate di mobilitazione di massa nella tua città il 17 aprile, la giornata dei prigionieri palestinesi annuale.
  • Organizzando una settimana di “Mettiamo fine alla detenzione amministrativa” dal 17 al 24 aprile 2013 nella tua città o al campus dell’Università utilizzando il materiale che verrà prodotto per la campagna da Addameer.
  • Unendoti ad una campagna locale di BDS contro il G4S nella tua città.
  • Sensibilizzando la tua comunità riguardo la detenzione amministrativa utilizzando il nostro materiale in prossima uscita.

immagine2

Contattate Addameer via email, su Facebook, Twitter o sul nostro sito o interessandovi alla nostra campagna “Fermiamo la detenzione amministrativa”

ADDAMEER

Traduzione a cura di PalestinaRossa

http://www.palestinarossa.it/?q=it/content/story/uniamoci-alla-campagna-globale-di-addameer-porre-fine-alla-detenzione-amministrativa

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam