URGENTE DA GAZA: gli internazionali attaccati in mare e minacciati di arresto

Posted on 13 giugno 2012

ROSA SCHIANO

Sono appena tornata dal mare, sto scrivendo tremando ancora con i vestiti bagnati addosso.
Eravamo fermi accanto a un’imbarcazione questa mattina a circa tre miglia dalla costa, la marina israeliana si è avvicinata alla nostra barca, ci siamo allontanati ma erano troppo veloci per noi, ci hanno seguito fino a un miglio e mezzo dalla costa sparandoci addosso cannonate d’acqua ininterrottamente, la nostra barca si è riempita di acqua, ci hanno gridato di fermarci, ci siamo dovuti fermare anche perché il motore ha smesso di funzionare, hanno continuato a spararci acqua addosso, eravamo in tre sulla barca, io, un’altra ragazza e il capitano palestinese. Ci hanno detto di posizionarci sul fronte della barca per poter essere arrestati, ho gridato per favore di non arrestarci, ho chiesto di lasciarci andare a casa, ma hanno risposto di nuovo con cannonate d’acqua, non riuscivo a smettere di tremare per il freddo, poi ci hanno ordinato di nuovo di metterci sul fronte della barca per poter essere presi e portati ad Ashdod, abbiamo detto ok, ok, ma abbiamo chiesto di arrestare solo noi due internazionali e di non arrestare il capitano palestinese ma non hanno voluto, ci hanno detto tutti noi tre dovevamo essere arrestati, noi non volevamo che il palestinese venisse arrestato, ci hanno spruzzato altra acqua, infine ci hanno detto che ci lasciavano andare ma ci hanno minacciati, ci hanno detto che se la prossima volta ci vedono di nuovo in mare ci arresteranno e porteranno ad Ashdod in Israele.
La mia fotocamera è completamente rotta, l’ho messa nel riso per cacciar via il sale ma ho poche speranze, 700 euro andati a mare, anche il mio cellulare non funziona più. Solo una card di una piccola fotocamera si è salvata e caricherò il video dell’attacco più tardi
Se la prossima volta ci arrestano non saremo più in grado di monitorare le violazioni della marina israeliana, per favore fate qualcosa

http://www.freedomflotilla.it/2012/06/13/rosa-schiano-urgente-da-gaza-gli-internazionali-attaccati-in-mare-e-minacciati-di-arresto/

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam