Viaggio nei territori occupati palestinesi: “Tutti a raccolta” 12-21 ottobre 2018

0

Viaggio nei territori occupati palestinesi
“Tutti a raccolta” 12-21 ottobre 2018

La Palestina dei Palestinesi vista attraverso i luoghi, le famiglie, le persone, le tante storie di vita e di resistenza. Nove giorni e nove notti assieme a loro, nelle loro case, nei loro campi, nelle loro tavole, attraverso le loro strade, con i loro mezzi di trasporto.
Una narrazione a mosaico che, giorno dopo giorno, ricompone il complesso quadro della storia palestinese, della sua attualità, della sua resistenza.
Gerusalemme, Ramallah, Nablus, Hebron, Gerico.
Le città, i villaggi, i campi profughi, la Valle del Giordano.
La linea verde, il muro, la colonizzazione dal centro delle città, dall’alto delle colline, il furto delle risorse idriche, la desertificazione della fertilissima valle del Giordano.
La riscrittura della Storia, l’imposizione della narrativa israeliana, l’occupazione militare, il controllo, la frammentazione del territorio, la violenza di Stato.
Ma anche l’ospitalità palestinese, il calore dell’accoglienza, la necessità di raccontare, di ricordare, di esistere, di resistere.

Un viaggio intenso, intriso di incontri e contenuti, viatico per chi vuole capire, utile a prendere contatti per viaggi futuri, consigliato a chi ancora non c’è mai stato, in un contesto dove viaggiare da soli per comprendere le intricate forme dell’occupazione militare risulta difficile.
Si torna con un sguardo nuovo, pur sapendo tutto prima di partire. Cambia la densità.
Gli occhi si fanno un po’ più lucidi – in tutti i sensi – anche sul nostro di mondo.

“ Ho partecipato alla prima e anche alla seconda intifada. Ho assistito e subito moltissima violenza.
Ma più ancora dell’esercito israeliano, quello che mi fa davvero paura è il silenzio della comunità internazionale”.
Rashid Khudeiri – villaggio di Fasayil

Anna, la nostra guida, in questi viaggi mette a disposizione tutti i contatti coltivati nei due anni vissuti in Palestina, come collaboratrice del Centro di Informazione Alternativa.
L’itinerario è scelto con molta cura, affinché parli da solo, aggiungendo solo le informazioni tecniche necessarie alla comprensione dei diversi incontri.
Attenta alle necessità di ognuno, a trasparire, nonostante la sobrietà e la praticità del ruolo, è la sua enorme passione per questo Paese.
Saprà quindi fornire anche fonti letterarie, cinematografiche, musicali, politiche e …culinarie.
Ripartirà ad Aprile 2019, intorno alla settimana di Pasqua.
Per info potete scrivere a unponteperbetlemme@gmail.com

A lei la nostra gratitudine, a voi… un buon viaggio!

I partecipanti al viaggio “Tutti a raccolta 2018”
Adriana, Antonella, Cate, Elena, Gabriella, Lucia, Stefano, Valentina, Vito

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Protected by WP Anti Spam

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.