Video: ATTIVISTA STATUNITENSE ARRESTATO AL JERUSALEM DAY

Il ventiquattrenne Lucas Koerner era venuto in Israele e Palestina con una delegazione di ebrei americani. Il giorno delle celebrazioni del Jerusalem Day, è sceso per le strade di Gerusalemme con una kippah e una kefiah per dire no all’occupazione israeliana. E’ stato legato, arrestato e portato via dalla polizia.

Gerusalemme, 11 Giugno 2011 – Il giovane arrestato nel video si chiama Lucas Koerner. Era venuto in Israele e Palestina con una delegazione di ebrei americani condotta dal famoso giornalista Adam Horowitz, co-editore di uno dei più interessanti siti web sulla politica statunitense in Medio Oriente , una sorta di ampio e vario contenitore di notizie non solo sul conflitto israelo-palestinese ma anche sui diversi conflitti in corso nella regione.

Per la ricorrenza del “Giorno della Riunificazione”, ovvero l’occupazione della zona Est di Gerusalemme, nel giugno del 1967, durante la Guerra dei Sei Giorni, ha deciso di scendere per le strade di Gerusalemme mentre quarantamila israeliani celebravano il “Jerusalem Day”. Con al collo una kefiah e in testa una kippah. Per dire “no all’occupazione israeliana e si al diritto al ritorno dei profughi”. In un primo momento è stato allontanato dagli agenti della polizia israeliana, che per intimidirlo, gli hanno chiesto di mostrare loro il passaporto. Poco più avanti la Porta di Damasco, mentre bandiere bianche e blu sfilavano nel quartiere arabo, è stato trascinato via, legato per le mani e arrestato.

Nena News vi propone il video dell’arresto.

Video

 

http://www.nena-news.com/?p=10628

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam