VIDEO / Il documentario di National Geographic sulla questione israelo-palestinese

venerdì 24 maggio 2013
gaza

Pubblico, anche se con un po’ di ritardo, quattro filmati prodotti da National Geographic all’interno della serie “Conflict zone”. Le telecamere seguono Aziz Abu Sarah, un “educatore culturale” nato a Gerusalemme e un “emerging explorer” dell’emittente tv. Di seguito la sua introduzione e i filmati. Belle riprese, immagini ritmate, montaggio serrato. Ma, forse, troppo poco per inquadrare tutta la situazione oggi, nel 2013. Comunque da vedere. Buona visione!
 (l.b.)
Just over a year ago I started filming for a web series produced by National Geographic. My goal was to highlight the conflicting narratives and the different points of view while inspiring hope. As Obama is visiting the region, I no longer believe that he or other leaders will bring an end to this conflict. It must be people who lead the leaders. However, I have found that the majority of Israelis and Palestinians are indifferent and ineffective. Indifference is the greatest enemy to peace and justice. In this series, I try to understand why this conflict is still going on. I try to examine the narratives and perspectives. But most importantly I also explore the effect of interactions between the sides.
Pubblicato da 
http://frammentivocalimo.blogspot.it/2013/05/ideo-il-documentario-di-national.html

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam